Vai al contenuto
[LIVE] Stasera h21 Sorteggio Quarti Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
Beyond

Pizza e pizzerie

Messaggi raccomandati

Sì ma io non sono di Napoli e da me non ci sono pizze buone...

 

Cioè è come se ad un bambino povero africano fanno vedere un libro di cucina...

 

Maledetti....

 

Col Frecciarossa è un attimo arrivare a Napoli centrale :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Sì ma io non sono di Napoli e da me non ci sono pizze buone...

 

Cioè è come se ad un bambino povero africano fanno vedere un libro di cucina...

 

Maledetti....

 

Col Frecciarossa è un attimo arrivare a Napoli centrale :zizi:

 

 

una pizzetta economica :up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

consigliatemi sabato

mi voglio superare

 

penso michele

 

oppure vorrei provare una super montanara

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è salvo a s. Giorgio che fa una grande montanara. Grande anche come dimensioni, visto che è grande quanto una vera e propria pizza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri trovandomi in zona Chiaia ho provato una nota pizzeria, Umberto. Si tratta di un locale storico, aperto da circa 100 anni, che è anche un ristorante, infatti ha due sale, anche se si può mangiare la pizza dove si vuole. Ho assaggiato solo una margherita al volo, quindi il giudizio si limita a quello.

 

 

GL15Z6e.jpg

 

Pizza normale. E' buona, ma nè aspetto, nè dimensione, nè ingredienti o pasta spiccano. Insomma una pizza che difficilmente puoi ricordare perchè non eccelle in niente. Certamente sarà una delle migliori in zona Chiaia, non rinomata per le pizzerie, ma non ci tornerei, anche a causa dei prezzi. Infatti essendo una zona bene il costo è ben proporzionato, la mia margherita costa 6.50 euro, circa il doppio di quanto si paga ai Tribunali! Anche per il resto del menu vale lo stesso, con pizze sugli 8-9 euro, frittura 7.50 e così via. Anche una normale ferrarelle mi è venuta ben 3 euro, per un totale di 10 euro che per una pizza e un'acqua è chiaramente moltissimo, ma appunto è dovuto al fatto che si tratta di un ristorante in zona importante. Come prezzi della pizza siamo in area Pellone, che però sia per bontà della pizza che per dimensioni è di ben altro livello.

 

xfodrQC.jpg

 

Il servizio è da ristorante, quindi molto cortese e disponibile, niente a che vedere con le tipiche pizzerie napoletane. Pizza velocissima, ho pranzato in 10 minuti.

Modificato da Beyond

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pizza e contorni. Via Giulio Cesare, 27. Napoli (quartiere Fuorigrotta).

Recensione by Ferrarista

 

Ieri sera, per una serata prenatalizia, io ed alcuni amici di università abbiamo deciso di provare una pizza in questo ristorante-pizzeria del quartiere Fuorigrotta, vicino a due grandi poli unviersitari della città (politecnico e complesso di Monte S.Angelo). La zona non è centralissima, quindi niente a che fare con le solite pizzerie immerse nel caos natalizio tipico di Napoli.

 

Prima di tutto, qualche foto:

 

1525659_10202890307681835_2020737758_n.j

 

Fritto misto

 

 

1380162_10202890310041894_936338954_n.jp

 

Margherita con mozzarella di bufala

 

 

971528_10202890311201923_880143701_n.jpg

 

Salsicce e friarielli

 

 

 

Passiamo alla recensione.

 

Locale: il ristorante si trova lungo una delle principali vie del quartiere Fuorigrotta. Quindi, nelle serate più piene, si rischia di dover girare tanto per trovare parcheggio. Il locale è abbastanza piccolo (credo che possa accogliere non più di 100 persone) ma accetta prenotazioni, e questa è stata la nostra fortuna dato che eravamo in numero abbastanza alto. L'ambiente è abbastanza semplice ma ben tenuto e curato. Voto: 7.

 

Servizio: trattandosi di una pizzeria orientata ai giovani (e quindi ad una fascia di prezzo bassa) il servizio è abbastanza essenziale. Il coperto consiste in una semplice tovaglietta di carta e le stoviglie sono quelle solite usa e getta (a parte le posate). Va detto, però, che i camerieri sono molto gentili ed amichevoli e si trattengono anche per dare consigli o semplicemente per una battuta al volo. Alla fine della serata, abbiamo fatto amicizia con uno dei camerieri e l'abbiamo convinto a farci offrire un giro di amaro. Di sicuro questo è qualcosa che dà una marcia in più alla pizzeria. Voto: 7.5.

 

Bevande: sulle bevande non c'è molto da dire. Oltre alle solite analcoliche, soltanto qualche birra commerciale (Peroni alla spina, Fischer, Ceres ed altre simili). In più c'erano alcuni vini abbastanza comuni ed a buon mercato. Voto: 6.5.

 

Cibo: il menù è abbastanza vario e comprende vari tipi di antipasti, primi, secondi e dolci oltre alle pizze. Noi abbiamo provato frittura mista, pizze e dolci. Sulla frittura non c'è molto da dire, niente di particolarmente esaltante ma neanche malvagia. La porzione è molto abbondante tanto da risultare sufficiente per due persone.

Passiamo alle pizze. La pasta è lievitata e stesa bene, soffice (non come altre pizzerie recensite, ma comunque buona) e non gommosa. La cottura perfetta. I condimenti sono scelti con cura ed hanno ottimi sapori (i miei friarielli erano davvero buoni). In generale una pizza, nel complesso, abbastanza buona. Risulta comunque una delle tante, non ha particolari aspetti in cui eccelle. Considerando, però, i prezzi molto onesti, direi che è ottima se si vuole mangiare una buona pizza senza dover fare le code chilometriche delle pizzerie più blasonate. Voto: 7.

 

Una nota sui prezzi. Considerando che abbiamo preso quasi tutti frittura, pizza e dolce (ed alcuni birra), il prezzo di 278 euro in 19 (meno di 15 euro a testa) non mi è sembrato eccessivo.

 

Voto complessivo: 7

 

In sostanza una buona pizzeria che consiglierei a chi ha già provato il top e non ha voglia di aspettare una vita per passare una piacevole serata con gli amici.

Modificato da Ferrarista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quelli che dici tu si chiamano friggitelli (o friggiarelli) e sono dei peperoncini verdi che si mangiano in tutta Italia. In provincia di Napoli e Caserta, i friarielli (alla napoletana, frijarielli, dal verbo napoletano frijere) sono le cime di rapa. Sono, praticamente, le foglioline più tenere di un tipo di broccoletti che si coltivano solo in questa zona.

Modificato da Ferrarista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I friarielli li ho provati ad un giro pizza qui vicino dove abito. Non male! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pizzeria Massè. Corso Vittorio Emanuele III, 429. Torre Annunziata (NA)

Recensione by Ferrarista

 

Nelle vacanze mi sono ritrovato con due amici che non vedevo da molto tempo. Per celebrare la serata, abbiamo deciso di andare in questa pizzeria che si trova a Torre Annunziata, una cittadina dell'area vesuviana a ridosso del mare, più o meno a metà tra Napoli e Salerno. La scelta è caduta su questa pizzeria dal momento che sta riscuotendo sempre più pareri positivi in rete.

 

Iniziamo con qualche foto.

 

Ripieno

 

ky7b.jpg

 

Margherita

 

v2q1.jpg

 

Alcune foto al menù

 

vm45.jpg

 

qhy2.jpg

 

wta1.jpg

 

8msj.jpg

 

Passiamo ora alla recensione

 

Locale: Il locale è molto ampio e ben curato. Si entra in una spaziosa saletta con un bar in cui i clienti possono intrattenersi dopo aver prenotato un tavolo. Il ristorante vero e proprio si articola su due livelli (io ne ho visto solo uno, ma se ho ben capito c'è anche una terrazza, inutilizzabile nel periodo natalizio per il freddo). Il complesso è molto spazioso ed arredato in modo abbastanza elegante. Di sicuro questo colpisce subito positivamente dal momento che è completamente distante dalle pizzerie molto spartane recensite precedentemente. Al locale darei un voto 8.

 

Servizio: Veniamo ora all'enorme nota dolente di questa pizzeria, cioè il servizio. Posso capire il periodo natalizio, posso capire il giorno della settimana (venerdì) ma far attendere i clienti al tavolo 1 ORA E 10 MINUTI prima di avere le proprie pizze (senza avvertire dell'eventuale attesa) è una cosa assolutamente indecente. Tra l'altro questa attesa si somma anche ai circa 50 minuti che abbiamo dovuto attendere all'esterno prima di sederci ad un tavolo. Le nostre 3 pizze sono arrivate dopo aver sollecitato ben 3 volte i camerieri e all'ultimo sollecito ci è stato risposto "Eh ma questa è l'attesa, in genere". Credo che questo faccia eclissare ogni altro aspetto positivo del servizio. Voto: 4.

 

Bevande: Sulle bevande davvero niente da dire. L'offerta è ampia e di alta qualità. C'è una gran quantità di birre per niente commerciali e di vini. Questo si può notare facilmente dalle foto del menù che ho postato. Sicuramente, su questo capitolo, Massè si merita un voto 8.

 

Cibo: Passando al cibo, devo dire che l'esperienza da Massè è decisamente positiva. Io ho preso un ripieno (quello classico con salame, ricotta, mozzarella e pomodoro) ed i miei amici una margherita. La pasta è ai livelli di alcune tra le migliori pizzerie recensite qui: ben stesa, molto sottile, morbida ma non gommosa. La cottura è perfetta e uniforme. Gli ingredienti sono molto ricercati e buoni anch'essi. Purtroppo non ho avuto modo di provare le altre offerte del menù, ma se ci fermiamo alle pizze, il mio giudizio è decisamente positvo. Voto: 7.5.

 

Parlando un po' di prezzi, va detto che sono leggermente superiori alla media (una margherita 5 euro, alcune pizze arrivano a costare 9 euro) ma comunque si riesce a mangiare e bere in modo soddisfacente con 10-12 euro.

 

In definitiva mi sento di dare soltanto la sufficienza al complesso. Purtroppo il pessimo servizio pesa molto in questo giudizio perchè una tale attesa rende davvero la serata snervante. Voto complessivo: 6.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è tipico aspettare molto tempo, anche oltre un'ora, ma fuori per la fila, non dentro il locale. non ci tornerei mai in un posto del genere anche facesse una gran pizza, ti fa spantecare e passare la fame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è tipico aspettare molto tempo, anche oltre un'ora, ma fuori per la fila, non dentro il locale. non ci tornerei mai in un posto del genere anche facesse una gran pizza, ti fa spantecare e passare la fame

 

Ma che tipico dai??? Un'attesa del genere l'avrò fatta 2 o 3 volte in totale.

 

Comunque io posso capire la fila prima di sedersi (infatti siamo andati a farci un giro ed un aperitivo nell'attesa di essere chiamati), ma l'attesa al tavolo è inconcepibile. E soprattutto è inconcepibile che i camerieri non avvertano preventivamente. Se so che devo aspettare oltre 1 ora per la pizza, magari inizio ad ordinare qualche altra cosa per ingannare l'attesa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da dimatteo, michele o sorbillo è normale aspettare un'ora fuori. anche insieme a volte è capitato, sia da michele che da dimatteo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×