Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Magico_Schumy

Doping nello sport

Messaggi raccomandati

ricordo ancora quando comprammo Lopez e Mendieta (due anni consecutivi miglior giocatore della Champions) che in Spagna erano fenomenali e una volta arrivati qua si spensero. E non sono solo loro che hanno fatto questa fine di quelli che sono venuti dalla Spagna (de la pena, kili gonzalez, cicinho ecc ecc)

Per me in questi casi il doping ? una cavolata.

 

Mendieta soprattutto era il leader di un gruppo fantastico come quello del Valencia di Cuper. Anche Kily Gonzales, Claudio Lopez, Gerard e tutti questi che allora sembravano grandi giocatori fuori da quel contesto hanno avuto gravi problemi. Fondamentalmente perch? in quel contesto emergevano rispetto alle loro capacit? effettive. Ma non parlerei di doping.

 

Anche perch? allora bisognerebbe andare indietro nel tempo, altro che Spagna... non oso immaginare se oggi ci fosse una squadra come l'Olanda del 1974(pressing a tutto campo, difensori che facevano gli attaccanti ed attaccanti che tornavano a difendere, centrocampisti goleador... negli anno!).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche perch? se si dopavano in Spagna giocavano pur sempre contro dei dopati spagnoli no ? :asd:

ma non fatemi ridere vai :asd:

cosa ti sfugge di miglior giocatore della champions? :asd: poi abbiamo capito che per te il doping non esiste ma il fatto che in Spagna ogni anno ci siano svenimenti/arresti cardiaci in campo ? una cosa normale? (poi io parlo del calcio perch? gli altri sport non li conosco bene). Anche che Abidal ha avuto un tumore al fegato sar? stato un caso?

 

Io non so se e quanto si dopano, sto solo facendo esempi, perch? Carboni, andato via dall'Italia (dalla Roma mi pare) e dato per finito, ? andato al Valencia ? diventato capitano e ha giocato fino a 38 anni?

 

 

edit: ho controllato e ha giocato fino a 41... ? normale in fondo :zizi:

Modificato da ema00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mai detto che il doping non esiste, ma non mi baso certo sul veder correre pi? o meno degli atleti in campo, altrimenti tutto si riduce a considere il vincitore come il pi? dopato, e non credo sia cos?.

che gli spagnoli corrano a mille tutte le partite non ? vero.

all'estero ci possono essere pi? problemi perch? i controlli sono meno severi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cosa ti sfugge di miglior giocatore della champions? :asd: poi abbiamo capito che per te il doping non esiste ma il fatto che in Spagna ogni anno ci siano svenimenti/arresti cardiaci in campo ? una cosa normale? (poi io parlo del calcio perch? gli altri sport non li conosco bene). Anche che Abidal ha avuto un tumore al fegato sar? stato un caso?

 

Io non so se e quanto si dopano, sto solo facendo esempi, perch? Carboni, andato via dall'Italia (dalla Roma mi pare) e dato per finito, ? andato al Valencia ? diventato capitano e ha giocato fino a 38 anni?

 

 

edit: ho controllato e ha giocato fino a 41... ? normale in fondo :zizi:

Attenzione a fare questo discorso per?. Non ? per niente detto che le cose siano collegate e ci andrei con i piedi di piombo su quest'argomento.

Abbiamo avuto casi in Italia e mi sembra che il doping non c'entrava nulla.

 

Discorso et?: anche Zoff e Maldini hanno giocato fino a 40 anni. Zanetti ne compie 39 a breve.

Modificato da Ferrari F1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attenzione a fare questo discorso per?. Non ? per niente detto che le cose siano collegate e ci andrei con i piedi di piombo su quest'argomento.

Abbiamo avuto casi in Italia e mi sembra che il doping non c'entrava nulla.

 

Discorso et?: anche Zoff e Maldini hanno giocato fino a 40 anni. Zanetti ne compie 39 a breve.

vabb? i portieri arrivano spesso pi? in la con gli anni, su Zanetti comincio ad avere dei seri dubbi su come faccia :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi associare doping e spagnoli ? da una ipocresia mega galattica

 

 

il doping c'?, evidentemente, ma grazie al "Dottore Trasfusioni" e ad alcun strano movimento politico per salvare il c*lo a qualcuna, ci siamo messi sotto sospetto ogni volta che un sportivo spagnolo fa una impresa.

 

 

Poi, ? sempre facile parlare, ma per entrare in determinato livello (parlo del ciclismo), -supongo - ... o assumi lo status quo o vai a casa. Non ci sono altre scelte intermedie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

facile parlare ma senza prove ? aria fritta.

guardare la tv e vedere che vanno a mille all'ora non ? necessariamente una prova. allora qualsiasi fuoriclasse in ogni sport ? tale perch? si bomba pi? degli altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che poi sta storia che gli spagnoli vanno a mille all'ora ? un po' una leggenda. Certo corrono, ma non esageratamente. L'ha spiegato bene un utente nel topic degli europei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma la gente va a ondate, ora va di moda sparare a zero su di loro ,e anche chi non sa cosa sia un pallone da calcio deve dir male del barcellona, real, nazionale, nadal ecc ecc..

stessa cosa in positivo ovviamente, negli ultimi giorni mancava solo che scoprissero i miracoli di Pirlo per santificarlo, quando negli anni invece non se l'? cagato "nessuno " :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La cosa pi? triste ? leggere l'elenco di quanti finiscono gravemente malati e poi muoiono per colpa di queste avventurose sperimentazioni.

se non sbaglio Cannavaro prima della finale di coppa uefa giocata in Russia si fece fare una siringa che conteneva un protettore per il cuore..

cio? ma a 25 anni si ha bisogno di queste cose ? manco fossero -40 gradi.

per non parlare delle pubalgie che venivano guarite coi raggi X.. te credo che poi alla gente viene la leucemia :wacko2:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se uno ? onesto al 100% non lo fa, o meglio, fa in modo di avere un'ancora di salvezza nel caso in cui non passi pro.

inutile trovare scusanti. non si tratta di vedere l'arcobaleno, ? una questione di bianco e nero in questo caso.

chi si dopa ? nel torto, anche se ha l'intera famiglia da sfamare

 

Questione di punti di vista. Tutti nella vita scendiamo a compromessi, c'? chi lo fa con la propria salute e chi con altre cose. Comunque non ? un discorso che riguarda solo il ciclismo, ma tutti gli sport di fatica, come minimo. Solo che il ciclismo ? uno degli sport dove guadagnano tanto in pochi e in molti si ammazzano per guadagnare quello che guadagna un idraulico.

 

 

mai detto che il doping non esiste, ma non mi baso certo sul veder correre pi? o meno degli atleti in campo, altrimenti tutto si riduce a considere il vincitore come il pi? dopato, e non credo sia cos?.

che gli spagnoli corrano a mille tutte le partite non ? vero.

all'estero ci possono essere pi? problemi perch? i controlli sono meno severi

 

 

Alt, non fraintendiamoci. Io non ho mai detto che il doping rende campione chi ? un brocco, ne che chiunque primeggi sia il pi? dopato. Ho sollevato il ragionevole dubbio che la questione doping non venga affrontata mai allo stesso modo nei vari paese e dalle varie federazioni. Lascia perdere per un attimo la Spagna. Abbiamo Pippo Pozzato che ? stato fatto fuori dal CIO e rischia 1 anno di squalifica per un'intercettazione in cui ammetteva di essere seguito da Michele Ferrari. Nessuna prova reale di doping, solo una frequentazione con un medico inibito per vicende di doping. Armstrong, bont? sua, ha fatto quello che ha voluto (finora), nonostante decine di testimonianze di ex compagni di squadra, membri del team, insiders e provette di sangue positive all'EPO.

Capisci che il problema non ? dubitare di chi ha prestazioni fuori dal comune, bens? il fatto che si usino mille pesi e mille misure diverse per affrontare il medesimo problema?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MADRID (Spa), 25 ottobre 2010 - Mentre Miguel Garcia resta ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Salamanca la Spagna s'interroga sull'ennesimo tragico caso di un calciatore con problemi di cuore. Il sesto in tre anni, con 3 ragazzi morti, Puerta, Jarque e Pitarque, 2 ragazzi riportati in vita con un mezzo miracolo, De la Red e Miguel Garcia, e uno fermato appena in tempo, Sergio Sanchez. E poi c'? Kiko Femenia, grande promessa dell'Hercules, che soffre di ansia e mancamenti con i medici al momento indecisi sul da farsi.

 

che la Spagna abbia dei problemi non me lo sto inventando io... una volta si diceva 3 indizi fanno una prova, qua ce ne sono 6. Per chi dice che non corrono, beh non so che dire, pressing a manetta, possesso palla e sovrapposizioni a pi? non posso, che devono fare di pi??

 

edit: mi aggrego a magico, non sto dicendo che iniesta senza doping non sarebbe in grado di fare un passaggio, ? un fenomeno, cosi come xavi, silva, piquet, casillas ecc. ecc. per? ? giusto che i controlli siano alla pari ovunque

Modificato da ema00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che poi sta storia che gli spagnoli vanno a mille all'ora ? un po' una leggenda. Certo corrono, ma non esageratamente. L'ha spiegato bene un utente nel topic degli europei.

 

Io inizierei a guardare oltre il mio naso. In Spagna stanno esagerando... da un lato ci sono atleti che muoiono come le mosche o si ammalano per cause pi? o meno inspiegabili, dall'altro atleti che vengono pizzicati con le mani nella marmellata (leggasi doping) e che vengono protetti, difesi a spada tratta, come se niente fosse, in barba ai regolamenti internazionali, alla loro salute e all'onest? di cui tanto si parla. La Spagna non ? l'ultima vittima del complottismo o dell'isteria di massa, aprite gli occhi, da quelle parti si scherza col fuoco... far finta che un problema non esiste, non lo rende inesistente.

 

Il motivo per cui ho aperto il topic era proprio per far notare l'assurdit? di questo sistema. In Italia si fa la caccia alle streghe da un lato, e dall'altro si fa di peggio che in Spagna. In Spagna il doping non esiste, e quando esiste si insabbia tutto. Altrove si usano altri pesi ed altre misure. Il problema, per?, ? sempre lo stesso. Lasciando eprdere la salute degli atleti, ci si trova in uno squilibrio totale nel momento in cui gli atleti di questi paesi partecipano a manifestazioni internazionali, ognuno con le sue regole, i suoi peccati, le sue virt?. E' una presa per i fondelli, per noi in primis...

Modificato da Magico_Schumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MADRID (Spa), 25 ottobre 2010 - Mentre Miguel Garcia resta ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Salamanca la Spagna s'interroga sull'ennesimo tragico caso di un calciatore con problemi di cuore. Il sesto in tre anni, con 3 ragazzi morti, Puerta, Jarque e Pitarque, 2 ragazzi riportati in vita con un mezzo miracolo, De la Red e Miguel Garcia, e uno fermato appena in tempo, Sergio Sanchez. E poi c'? Kiko Femenia, grande promessa dell'Hercules, che soffre di ansia e mancamenti con i medici al momento indecisi sul da farsi.

 

che la Spagna abbia dei problemi non me lo sto inventando io... una volta si diceva 3 indizi fanno una prova, qua ce ne sono 6. Per chi dice che non corrono, beh non so che dire, pressing a manetta, possesso palla e sovrapposizioni a pi? non posso, che devono fare di pi??

Ma tu sai qualcosa di medicina?

 

Sai qualcosa di medicina sportiva?

 

Sai quanti federati calcio ci sono in Spagna?

 

Sai qualcosa di statistica medica?

 

No so....voglio dirti ...da dove parli e dici queste cose, ragazzo?

 

Io inizierei a guardare oltre il mio naso. In Spagna stanno esagerando... da un lato ci sono atleti che muoiono come le mosche o si ammalano per cause pi? o meno inspiegabili, dall'altro atleti che vengono pizzicati con le mani nella marmellata (leggasi doping) e che vengono protetti, difesi a spada tratta, come se niente fosse, in barba ai regolamenti internazionali, alla loro salute e all'onest? di cui tanto si parla. La Spagna non ? l'ultima vittima del complottismo o dell'isteria di massa, aprite gli occhi, da quelle parti si scherza col fuoco... far finta che un problema non esiste, non lo rende inesistente.

 

Il motivo per cui ho aperto il topic era proprio per far notare l'assurdit? di questo sistema. In Italia si fa la caccia alle streghe da un lato, e dall'altro si fa di peggio che in Spagna. In Spagna il doping non esiste, e quando esiste si insabbia tutto. Altrove si usano altri pesi ed altre misure. Il problema, per?, ? sempre lo stesso. Lasciando eprdere la salute degli atleti, ci si trova in uno squilibrio totale nel momento in cui gli atleti di questi paesi partecipano a manifestazioni internazionali, ognuno con le sue regole, i suoi peccati, le sue virt?. E' una presa per i fondelli, per noi in primis...

Retorica da 4 soldi

 

 

Fai male. inizia prima a casa

 

 

Bastarebbe utilizzare la stessa presunzione d'innocenza che usi per difendere Pantani per mandare al paradiso della purezza a Valverde.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Retorica da 4 soldi

 

 

Fai male. inizia prima a casa

 

 

Bastarebbe utilizzare la stessa presunzione d'innocenza che usi per difendere Pantani per mandare al paradiso della purezza a Valverde.

 

No, sono fatti caro mongo. Poi ognuno trae le proprie conclusioni. Non m'interessa cercare colpevoli, non mi chiamo Travaglio.

La presunzione d'innocenza la utilizzo per tutti, perfino per il tanto smerdato Armstrong. Quello che vorrei fare ? ben altro, tipo far prendere coscienza di un problema. Il doping esiste e andrebbe affrontato ovunque allo stesso modo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, sono fatti caro mongo. Poi ognuno trae le proprie conclusioni. Non m'interessa cercare colpevoli, non mi chiamo Travaglio.

La presunzione d'innocenza la utilizzo per tutti, perfino per il tanto smerdato Armstrong. Quello che vorrei fare ? ben altro, tipo far prendere coscienza di un problema. Il doping esiste e andrebbe affrontato ovunque allo stesso modo...

Che non ti interessa cercare colpevoli? Non fai altro che segnalare. E non solo. Fai anche spesso delle punizioni (:asd:)

 

MA PER FAVORE

Modificato da mongo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×