Vai al contenuto
Beyond

The Iceman is back to win

Messaggi raccomandati

ma è possibile che non riusciate ad automoderarvi un attimo ? c'è sempre bisogno del maestro d'asilo a bacchettarvi ?

 

gradirei inoltre che dopo lo "scontro" fra due utenti gli altri non venissero a spammare sulla questione, ma si ritornasse subito in topic. Mi riferisco a max e crucco.

 

 

 


AHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHA vai a nasconderti spaccone ;)

 

 

tu invece ti fermi ancora.

 

questi post arroganti e offensivi non sono più tollerati, soprattutto da parte tua che sei stato ammonito a darti una regolata innumerevoli volte negli ultimi mesi e che appena 4 mesi fa sei stato richiamato in via definitiva; purtroppo devo constatare che la lezione non è mai stata imparata.

 

a questo punto sei sospeso a tempo indeterminato, lo staff valuterà la tua situazione e deciderà cosa fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco perché ha vinto tanto, solo un genio come lui poteva scoprire il potenziale di Verstappen.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Forse è (solo) per questo che a qualcuno piace un sacco.

 

 

Incredibile come Kimi abbia distrutto la carriera a tanta gente, senza fare nulla.

 

Groscoso, finito in pensione alla Haas, con la "falsa promessa" di guidare un giorno la Ferrari vera (ecco perchè si lamenta ad ogni team radio).

 

Nico Hulk, pure lui ormai costretto per sempre nelle paludi di macchine che il podio lo vedono dal parco chiuso.

 

@Froome, che probabilmente lascerà il forum dopo lo sbrocco nel thread del buon Kimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Incredibile come Kimi abbia distrutto la carriera a tanta gente, senza fare nulla.

 

Groscoso [...].

 

Nico Hulk [...].

 

@Froome [...].

 

:lol2: Ottimo post, hai il mio voto (dico così per dire).

 

Comunque vedo che il buon Briatore è lucido come sempre, in quelle poche parole ha messo assieme una sfilza di sciocchezze e banalità mica da ridere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
penso che chi ha seguito i suoi consigli non vince una mazza da 10 anni, quindi direi che possiamo lasciare cadere nell'oblio ciò che pensa Briatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma questa vulgata per cui ormai torme libidinose di appassionati di F1 vive solo per ammirare le gesta del baby-kamikaze? Mamma mia, certo che quando vogliono pompare qualcosa o qualcuno fanno venire il voltastomaco per come abbattono ogni barriera del ridicolo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma questa vulgata per cui ormai torme libidinose di appassionati di F1 vive solo per ammirare le gesta del baby-kamikaze? Mamma mia, certo che quando vogliono pompare qualcosa o qualcuno fanno venire il voltastomaco per come abbattono ogni barriera del ridicolo...

 

E' anche per questo che adoro Kimi: non è mai stato pompato da nessuno*, anzi è sempre stato osteggiato per i suoi modi da anti-showman e nonostante tutto ha ancora un sacco di tifosi, che sicuramente non sono tipi che saltano sul carro vincente (o futuro vincente) di turno, come spesso accade.

Verstappen sarà pure forte (più forte?), ma si porta attorno un circo da vomito che lo tratta come un re nel momento della carriera in cui uno dovrebbe solo prendere legnate istruttive. In Ferrari ci devi andare già imparato: io quando Kimi vorrà ritirarsi, prenderei un Ricciardo. Max teniamolo in lista per quando sarà più maturo: magari nel frattempo ci batterà come hanno fatto Alonso e Vettel, magari invece lo faremo arrivare strisciando.

 

 

* ricordo solo un clamoroso "Raikkonen vince al debutto in rosso, già meglio di Schumacher", poi il nulla :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Statisticamente ci poteva stare, ma penso fosse solo l'esaltazione del momento :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e comunque ci vuole pure la macchina e l'appoggio del team per vincere come Shumacher,e Kimi non ha avuto ne l'uno ne l'altro dopo il 2007(macchina 2008 esclusa)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Ma questa vulgata per cui ormai torme libidinose di appassionati di F1 vive solo per ammirare le gesta del baby-kamikaze? Mamma mia, certo che quando vogliono pompare qualcosa o qualcuno fanno venire il voltastomaco per come abbattono ogni barriera del ridicolo...

E' anche per questo che adoro Kimi: non è mai stato pompato da nessuno*, anzi è sempre stato osteggiato per i suoi modi da anti-showman e nonostante tutto ha ancora un sacco di tifosi, che sicuramente non sono tipi che saltano sul carro vincente (o futuro vincente) di turno, come spesso accade.

Verstappen sarà pure forte (più forte?), ma si porta attorno un circo da vomito che lo tratta come un re nel momento della carriera in cui uno dovrebbe solo prendere legnate istruttive. In Ferrari ci devi andare già imparato: io quando Kimi vorrà ritirarsi, prenderei un Ricciardo. Max teniamolo in lista per quando sarà più maturo: magari nel frattempo ci batterà come hanno fatto Alonso e Vettel, magari invece lo faremo arrivare strisciando.

 

 

* ricordo solo un clamoroso "Raikkonen vince al debutto in rosso, già meglio di Schumacher", poi il nulla :asd:

La realtà è che questo è quanto ti è stato venduto dal sistema.

Ci sono molti modi di pompare, con la bocca, con il bucio, con i personaggi.

Penso che pochi abbiano raggiunto quasi 20 amni di f1 e tutti quei soldi con così poco impegno.

Bravo era bravo, dire il contrario sarebbe stupido oltre che falso, ma i periodi nei quali non c'era di meglio si contano in mesi.

Buon per lui, ma raccontarcelo fuori dal sistema è una vaccata come raccontarlo uno scarso fortunato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Ma questa vulgata per cui ormai torme libidinose di appassionati di F1 vive solo per ammirare le gesta del baby-kamikaze? Mamma mia, certo che quando vogliono pompare qualcosa o qualcuno fanno venire il voltastomaco per come abbattono ogni barriera del ridicolo...

E' anche per questo che adoro Kimi: non è mai stato pompato da nessuno*, anzi è sempre stato osteggiato per i suoi modi da anti-showman e nonostante tutto ha ancora un sacco di tifosi, che sicuramente non sono tipi che saltano sul carro vincente (o futuro vincente) di turno, come spesso accade.

Verstappen sarà pure forte (più forte?), ma si porta attorno un circo da vomito che lo tratta come un re nel momento della carriera in cui uno dovrebbe solo prendere legnate istruttive. In Ferrari ci devi andare già imparato: io quando Kimi vorrà ritirarsi, prenderei un Ricciardo. Max teniamolo in lista per quando sarà più maturo: magari nel frattempo ci batterà come hanno fatto Alonso e Vettel, magari invece lo faremo arrivare strisciando.

 

 

* ricordo solo un clamoroso "Raikkonen vince al debutto in rosso, già meglio di Schumacher", poi il nulla :asd:

 

Raikkonen non si è mai imposto né mediaticamente né caratterialmente come leader, è lì per correre e stop. Questo non basta, ahinoi, in f1, così come un pianista geniale ma con zero doti sociali, di paraculaggio e simili verrà sempre dopo rispetto al pianista medio con ottime doti sociali e impegno maggiore. Come talento puro può essere anche sopra o uguale ad altra gente più vincente con cui corre attualmente. Solo che il simulatore no, l' altro nemmeno, i media manco per sogno...alla fine è scontato che uno vinca più mondiali e lui meno. È un po' come l' allievo intelligente che non si applica.

Fonte: http://www.express.co.uk/sport/f1-autosport/871878/Kimi-Raikkonen-fastest-drive-Lewis-Hamilton-better-Marc-Priestley-F1-news

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà le vulgate su Kimi sono molte, in un senso e nellaltro. Inoltre, in venti anni un uomo cambia. E mi sembra palese che anche lui oggi è diverso da comera agli inizi, dentro e anche fuori dalla pista.

A me poi è sempre sembrata risibile la storiella del poco impegno, anche perché se ci fate caso è sempre dannatamente lucido e preciso nelle analisi su cosa va e non va nella sua macchina e nelle sue prestazioni. Io ne sento pochi altri con la medesima professionalità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Questo non basta, ahinoi, in f1, così come un pianista geniale ma con zero doti sociali, di paraculaggio e simili verrà sempre dopo rispetto al pianista medio con ottime doti sociali e impegno maggiore.

 

Nel mondo di oggi dove l'involucro è più importante del contenuto forse ma chi ama la musica apprezzerà il pianista geniale e se ne fregherà beatamente delle doti sociali e paraculaggi vari

 

Sta a noi dare importanza all'involucro o al contenuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrei ritrovarla, ma c'è un'intervista fatta a Kimi in cui emerge un dettaglio interessante. Dice di essere molto piú frustrato oggi se il risultato non sia come voluto o come sperato, piuttosto che nel passato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×