Vai al contenuto
TGlock

FIA World Endurance Championship

Messaggi raccomandati

Bentley pronta a tornare alle corse per sfidare le ?cugine? Audi e Porsche: nei programmi la costruzione di una LMP1 che verr? svelata la prossima estate

 

Si era detto recentemente che Bentley sarebbe tornata a Le Mans senza intralciare per? i programmi di Audi e Porsche, ?cugine? nell'ambito del Gruppo Volkswagen.

 

Oggi sono state pubblicate delle dichiarazioni dell'attuale amministratore delegato della Casa inglese, Wolfgang Durheimer, che potrebbero spazzare tutte le voci precedenti e rimettere in gioco la possibilit? che la Bentley, anzich? puntare sulla costruzione di un'auto GTE, stia pensando in grande con la progettazione di una LMP1 che verrebbe presentata l'estate prossima.

 

?Una vettura LMP1 sarebbe un buon modo per tornare alle corse, ma non l'unico possibile? ha detto l'ad Bentley al sito inglese Autocar. ?Non c'? nulla che possa vietare di mettere in competizione marchi dello stesso Gruppo uno contro l'altro: l'unica cosa importante ? che l'attivit? racing supporti pienamente l'identit? del marchio?.

 

Durheimer ha anche accennato ai programmi di possibili gare, dicendo che si potrebbero intravedere delle lacune nel mercato della Bentley specialmente negli States, dove si vedono pi? automobili di serie, oppure in Asia, in cui le vendite stanno crescendo ad un tasso pi? rapido; poi bisogner? capire come competere in selezionati eventi del Mondiale Endurance e in che modo magari suddividersi nei vari continenti.

 

?I tre marchi di Bentley, Porsche e Audi potrebbero correre in diverse zone e si unirebbero cinque o sei volte l'anno per il campionato del Mondo e una volta in Francia in occasione della 24 Ore di Le Mans. Non ? deciso, ma possibile?.

 

Durheimer, a maggior prova che stanno facendo sul serio in Bentley, si dichiara pronto a fondare un reparto corse nei pressi di Crewe, dove risiede la base della Casa inglese.

 

?Sono assolutamente convinto che avere un reparto corse vicino alla sede della societ? sia fondamentale per motivare le persone in fabbrica? ha dichiarato. ?Sono anche appassionato dal modo in cui la gente possa cambiare lavorando dalle vetture stradali a quelle da corsa: ne ? una prova l'esperienza con Porsche, dove in due anni gli addetti ai lavori hanno modificato il loro modo di lavorare. In gara ? necessaria la disciplina per raggiungere gli obiettivi, e quando la gente torna alle vetture stradali questo ambiente davvero li aiuta?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peugeot vince la Petit Le Mans e il titolo costruttori della ILMC, il secondo consecutivo

 

http://www.imsaracing.net/2011/events/petit/results/2011%20ALMS%20Petit%20Race%20Summary.pdf

 

E' scoppiata una piccola polemica per questo incidente tra Audi e Peugeot, nelle fasi finali. Audi era in piena lotta per la vittoria, ma alla fine ha chiuso con due ritiri.

 

http://www.youtube.com/watch?v=_ARKwVoZuFc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente sono uscite altre informazioni sul regolamento tecnico/sportivo

 

http://www.lemans.org/en/races/intercontinental-le-mans-cup/update/2012_technical_and_sporting_regulations_5410.html

 

Following the undertaking given after the 2011 Le Mans 24 Hours, the Automobile Club de l?Ouest and the FIA have worked together to modify the Le Mans 24-Hours regulations which, in keeping with the agreement signed with the F?d?ration Internationale de l?Automobile (FIA), form the basis of the rules governing the future World Endurance Championship.

 

Three main areas were at the centre of the discussions:

 

1. The equivalences between diesel and petrol engines

 

In this context, the ACO and the FIA carried out a wide-ranging study to analyze the performances of the cars, and then to decide on the appropriate measures to be taken. A number of tools were used in the context of this survey: readings by timing systems specially installed at Spa-Francorchamps and at Le Mans, some of which the teams entered for the Spa-Francorchamps 1000 km (7th May 2011) and the Le Mans 24 Hours (10-11 June 2011) were unaware of, the information provided by the data loggers installed on the cars this year and all the times recorded on the different circuits.

In addition, the engineers were contacted and asked to provide under guaranteed secrecy all the technical information about their engine.

Finally, all these data and analyzes were restudied, interpreted and validated to calculate the new equivalences.

 

Results

All the refuelling equipment will have the same flow.

No modifications will be made to the petrol engines.

The performance of the diesel engines will be pegged back by around 7% by decreasing the size of the air restrictors and the supercharger pressure. The diameter of the restrictors will be reduced from 47.4 mm to 45.8 mm for engines that have a single restrictor, and from 33.5 mm to 32.4 mm for those engines that have two. In addition, the supercharger pressure of the turbos will be reduced from 3 000 to 2 800 milibars.

The fuel tank capacity of diesel-engined LM P1 cars will be reduced by 5 litres (65 to 60 litres).

 

2. Safety

 

Following the accidents in this year?s Le Mans 24 Hours the ACO and the FIA have had fresh discussions, and have carried out new tests to improve the safety of the cars, the first priority of the FIA-ACO regulations. The following measures will come into force for the 2012 season.

After the work carried out by the FIA Safety Commission with the manufacturers/constructors the dorsal element on the engine cover, the shark?s fin, will become mandatory on all LM P1, LM P2 and FLM prototypes and openings will be made above the front and rear wheels.

To improve rearward visibility (with the exception of the LM P1s), the size of the rearview mirrors will be increased, and they must be equipped with a night mode as well as an electrical adjustment system that enables the driver in the cockpit to alter the rearview mirrors to meet his needs. The camera system at the rear will be mandatory on LM GTE cars and allowed on all the others.

 

3. Hybrid engines

 

The release of energy is allowed on the front wheels but only above 120 km/h. Safety measures concerning the specific brakes for hybrid engines have also been defined.

Sporting regulations

This extract is taken from a document called ?Sporting guidelines 2012 FIA World Endurance Championship.? The complete sporting regulations will not be announced before the 30th November 2011 after the next meeting of the Endurance Commission scheduled for 21st November 2011.

FIA WORLD ENDURANCE CHAMPIONSHIP

 

As previously announced, the FIA World Endurance Championship - in partnership with the ACO - will comprise a minimum of six events, including the ?Le Mans 24 Hours?. Apart from this event, the duration of the races will be six to 12 hours. The Championship is exclusively reserved for Le Mans Prototype (LMP) and Le Mans Grand Touring Endurance (GTE) cars, although vehicles using technologies considered to be innovative may be admitted without scoring points.

 

FIA World Endurance Championship titles will be awarded to the champion drivers and manufacturer (reserved for the LMP1 category). In addition, a World Cup will be awarded to the winning LM GTE Manufacturer (including Pro and Am), as well as FIA Endurance Trophies to the winning teams in LM P2, LME GT Am, LM GTE Pro and best private LM P1.

 

For all events other than the Le Mans 24 Hours, points will be awarded according to the following scale for all categories:

 

1st 25 points

2nd 18 points

3rd 15 points

4th 12 points

5th 10 points

6th 8 points

7th 6 points

8th 4 points

9th 2 points

10th 1 point

And 0.5 point (awarded to any car classified lower than10th in the general classification)

 

For the Le Mans 24 Hours only, these points will be doubled.

 

In each category an additional point will be awarded to the car on Pole Position and each driver of its crew.

 

For 2012, the number 1 will be attributed to the manufacturer having won the 2011 LM P1 manufacturers? title in the 2011 Intercontinental Le Mans Cup.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altre info dal twitter di John Dagys:

 

- Il calendario completo lo avremo solo a Zhuhai

- 50% di vedere la Petit Le Mans il prossimo anno

- Per la 6 Ore di Spa si aspetta solo l'ufficialit?

- Le LMP2 costeranno 14000 $ in pi?. E tutti costruttori di questa classe sono obbligati a vendere almeno un prototipo a un team cliente.

 

Molte voci danno per certo il ritorno di Toyota il prossimo anno, al momento solo per la 24 Ore.

Modificato da Mistral

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sapevo che Toyota rientrava nel 2013

 

Le ultime voci sono queste ma, appunto, sono solo voci, anche se insistenti. Si dice che l'annuncio verr? fatto in contemporanea con la presentazione del regolamento 2014 e del calendario del Mondiale, quindi il prossimo mese.

 

Aspettiamo e vediamo :zizi:

 

Da Mulsannecorner.com

 

We've received updated information about Toyota's imminent LMP announcement and are now hearing the car will be racing as soon as next year. Where (Le Mans, WEC), and when specifically, we don't know. We also understand that, as reported before, the announcement will be made soon.

 

Now, it is expected that the ACO will release their 2014 regulations next month. Could Toyota's announcement coincide with the timing of the ACO's regulations release and the release of the World Endurance Championship calendar? Something to think about.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho letto che anche la Shadow parteciper? con una LMP1

 

Questa mi era sfuggita, pi? sono meglio ?!

 

Da Audi ? arrivata una forte critica per il regolamento 2012, praticamente non c'? una voce che la soddisfi...un serbatoio da 60 litri per loro ? troppo poco e, in sostanza, dice che bilanciare vetture al top della tecnologia con prototipi dell'anteguerra non ha senso.

 

La entry-list della 6h di Zhuhai. C'? Hakkinen!! E anche il nostro Mortara

 

http://www.lemans.org/wpphpFichiers/1/1/ressources/Pdf/2011/intercontinental-le-mans-cup/epreuves/6h_zhuhai/6-hours-of-zhuhai-entry-list-2011.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande ritorno di Mika! E ha pure un buon compagno come Congfu Cheng!

Ma che differenza c'? tra GTE e GTC?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande ritorno di Mika! E ha pure un buon compagno come Congfu Cheng!

Ma che differenza c'? tra GTE e GTC?

 

 

Le GTE sono GT2, le GTC sono GT3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Invece GTE Am e GTE Pro hanno semplicemente regolamenti diversi giusto?

 

S?, la classe ? la stessa ma cambiano alcuni aspetti come le vetture (in Am sono ammesse vetture vecchie di 1 anno) e gli equipaggi (in Am si pu? avere solo un pilota professionista).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di Grassi vene dato come probabile pilota Peugeot per il 2012.

 

Sarebbe in linea con la politica di Peugeot (sbagliata, secondo me) di puntare quasi per forza ai piloti di Formula 1. Di Grassi non ce lo vedo proprio...

Comunque sembrava fatta per Raikkonen, ma adesso che torner? in F1 l'accordo sar? saltato.

 

Intanto aumentano gli iscritti al Mondiale: Gulf Racing iscriver? due Lola Coupe in LMP2 e anche Greaves Motorsport, vincitore della Le Mans Series, vuole partecipare.

 

2012_ILMC_Lola_GulfRacing%20(Medium).jpg

Modificato da Mistral

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×