Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
L.Costigan

Sebastian Vettel

Messaggi raccomandati

ottimo pilota, ma i 2 fuoriclasse in questo momento rimangono alonso ed hamilton..

e sinceramente non mi piace nemmeno un po', quando ? nel gruppo non l'ho MAI visto fare qualcosa di eccezzionale... mai

deve sempre partire davanti, un po' come faceva massa..

mai un guizzo da fuoriclasse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sapete che odio difenderlo, ma Alonso in qualifica dava 2 secondi a Marques e a volte si metteva dietro anche le Benetton...si vedeva di che pasta era fatto!

 

Sicuramente.

Ma quanti altri piloti nella storia avevano mostrato cose analoghe ma poi sono finiti in nulla? Tanti.

 

Non basta il pur grande talento. Se in F1 oggi non hai potenti gruppi e grandi capacit? manageriali alle spalle, non combini nulla.

Modificato da sundance76

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ottimo pilota, ma i 2 fuoriclasse in questo momento rimangono alonso ed hamilton..

e sinceramente non mi piace nemmeno un po', quando ? nel gruppo non l'ho MAI visto fare qualcosa di eccezzionale... mai

deve sempre partire davanti, un po' come faceva massa..

mai un guizzo da fuoriclasse

 

quotissimo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che la storia della gavetta sia soggettiva e non si pu? dire di quanti anni di apprendistato ha bisogno un pilota. Questo periodo ? variabile.

 

Be', ? esattamente quelche ho detto io quando paragonavo Vettel a Schumacher, no? :D Secondo me, per il carattere di Vettel (un po' portato all'arroganza) un paio di anni di gavetta in pi? sarebbero stati utili, e ne avrebbero fatto un pilota ancora migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non l'ho capita :unsure:

 

nel senso che non ? la prima volta che sentiamo questi discorsi, inclusi i revisionismi storici sulla stagione del titolo, insomma siamo abituati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E tutto questo per un paio di gare incolori, in una stagione dove sta letteralmente dominando. Chiaro che non ? ancora a livello di Alonso e Hamilton, non ci vuole un topic apposito per sottolinearlo, ma mi sembra che si commette sempre lo stesso errore. Una gara ottima--> il nuovo Schumacher, una gara cosi cosi--> sopravvalutato. Un minimo di equilibrio, mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Era un discorso in generale che si fa ogni volta con qualche pilota. Esaltarlo o crocifiggerlo per un periodo positivo oppure negativo, non ha alcun senso.

E pure Vettel non lo tifo minimamente e mai lo tifer?, per me vale come Hamilton, Alonso o Petrov come tifo. Poi ? chiaro che bisogna pure trovare qualcosa per far passare la giornate.

Modificato da The-Flying-Finn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La carriera di Vettel ? tutta conseguenza della programmazione che oggi si fa su molti giovani di belle speranze. Poi lui ? stato bravo a sfruttare le sue opportunit?. Guidare una RBR non ? una colpa per me, anche perch?, siamo sinceri, qual ? stato l'ultimo pilota che ha vinto il Mondiale con una vettura inferiore alle pi? veloci? E' innegabile che oggi la vettura conta moltissimo.

Alonso era destinato alla Renault, ma anche Hamilton, se non sbaglio, era "predestinato" alla McLaren, quindi in questo non riesco a vederci proprio niente di scandaloso.

Capitolo 2010: l'ho detto gi? altre volte, ma se togliete i problemi di affidabilit? della RBR di Vettel, con molta probabilit? otterrete un mondiale abbastanza simile a quello di quest'anno.

Errori? E di Alonso allora che dovremmo dire? Montecarlo, Spa, Cina.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La carriera di Vettel ? tutta conseguenza della programmazione che oggi si fa su molti giovani di belle speranze. Poi lui ? stato bravo a sfruttare le sue opportunit?. Guidare una RBR non ? una colpa per me, anche perch?, siamo sinceri, qual ? stato l'ultimo pilota che ha vinto il Mondiale con una vettura inferiore alle pi? veloci? E' innegabile che oggi la vettura conta moltissimo.

Alonso era destinato alla Renault, ma anche Hamilton, se non sbaglio, era "predestinato" alla McLaren, quindi in questo non riesco a vederci proprio niente di scandaloso.

 

Non mi pare di aver detto nulla in contrario in quello che ho scritto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi pare di aver detto nulla in contrario in quello che ho scritto...

 

Non volevo essere in polemica con te, ***! Se mai rimarcavo il tuo pensiero! :up:

Modificato da Ferrari F1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi ? chiaro che bisogna pure trovare qualcosa per far passare la giornate.

 

 

 

Appunto ... ? un po' noioso ogni volta che un pilota vince con la macchina migliore stare a dire "bene, bravo bis" ... se ? giovane, si pu? anche provare a fargli le pulci e guardando i dettagli capire che livello di campione pu? essere o diventare. Si azzarda anche per passare il tempo ... poi ci sar? chi ci azzeccher? e chi sbaglier? come sempre ... ma io trovo interessante non aspettare la fine della carriera o di pi? stagioni e provare gi? prima ad individuare pregi e difetti di un pilota.

Detto questo ... vedo che c'? chi dice che Vettel ha fatto errori nel 2010 come Alonso ed Hamilton. Io paragonerei il 2010 di Vettel con il 2005 di Alonso ed il 2007 di Hamilton, se proprio vogliamo fare un confronto. E a mio parere il confronto lo perde, a prescindere dal titolo.

2005 Alonso: leader assoluto della squadra, campione in anticipo con una macchina pi? affidabile ma non pi? veloce della Mclaren.

2007 Hamilton: al debutto se la gioca alla pari con Alonso ... anzi fa meglio perch? certe piste per lui sono nuove, tante cose sono nuove. Commette errori a fine stagione (poi qualcuno non pensa nemmeno siano errori :asd:), ma durante tutta la stagione mostra classe e maturit?.

2010 Vettel: la macchina ? nettamente superiore alla concorrenza rispetto al 2005 e al 2007, paga l'affidabilit? ok, ma fa errori sparsi durante la stagione, errori soprattutto che mostrano una non grande predisposizione al contatto con l'avversario ... pare quasi un pilota da playstation a volte, che se c'? da "picchiarsi" in pista perde la bussola. Come compagno di squadra ha Webber e spesso sembra un confronto alla pari.

 

Tutto questo per dire che, a mio parere, nel primo campionato in cui sono stati davvero in lotta per il mondiale, Alonso ed Hamilton hanno impressionato di pi?.

Vedremo il seguito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti dobbiamo tener conto che ? mutato il contesto nella crescita dei piloti.

 

Oggi, i piloti vengono messi sotto contratto nell'infanzia, e vengono gestiti da strutture multinazionali che li crescono fino alla F1, raggiunta ormai sempre pi? presto, anche a meno di vent'anni.

 

E' ovvio che si tratta di ragazzi, di giovanissimi che hanno seguito un percorso ultra-programmato. Ma restano ragazzi, con i tipici tratti di quell'et?, compresa una certa immaturit?, ma che deve esserci, ? una cosa positiva, altrimenti sarebbero robot.

Il manager pensa a tutto, loro devono solo eseguire le istruzioni.

 

Insomma, non vedremo mai pi? un Mansell o un Gilles che si vendono la casa per correre in sfigate serie minori, e che poi esordiscono in F1 a 27 anni, un'et? per la quale oggi vengono gi? considerati veterani con sei-sette stagioni sulle spalle, e i pi? vittoriosi hanno gi? un paio di titoli mondiali nel sacco...

 

E' una cosa un p? forzata, ma ovviamente il ragazzo viene abituato a essere parte di una multinazionale di migliaia di persone.

 

In tal modo non sviluppano una spiccata personalit? simile ai piloti "self made" esistenti fino ai primi anni '90. Essi avevano seguito strade molto pi? accidentate per arrivare in F1, e la maturit? veniva raggiunta in modo pi? naturale e meno costruito.

Il bello e il brutto di oggi!

Ormai la carriera di un pilota viene programmata nei minimi dettagli e un errore si paga molto caro.

Vettel ha avuto la fortuna di guidare una RB e da campione ? riuscito a vincere un mondiale e poco ci manca per fare il bis;)

Poi io vorrei vederlo con una vettura con la quale deve rincorrere per metterlo tra i fuoriclasse oppure tra i campioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi io vorrei vederlo con una vettura con la quale deve rincorrere per metterlo tra i fuoriclasse oppure tra i campioni

nel 2009 non guidava la brawn,per? ? stato vice campione..

Modificato da Mito Ferrari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Be', ? esattamente quelche ho detto io quando paragonavo Vettel a Schumacher, no? :D Secondo me, per il carattere di Vettel (un po' portato all'arroganza) un paio di anni di gavetta in pi? sarebbero stati utili, e ne avrebbero fatto un pilota ancora migliore.

Ma Vettel non ? portato all'arroganza, ? semplicemente determinato. I tedeschi difficilmente danno un'impressione diversa, in certe situazioni... ma Vettel ? diventato meno simpatico dallo scorso anno, prima andava bene a tutti, forse perch? ringraziava i meccanici della Toro Rosso in italiano? :turned::asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma Vettel non ? portato all'arroganza, ? semplicemente determinato. I tedeschi difficilmente danno un'impressione diversa, in certe situazioni... ma Vettel ? diventato meno simpatico dallo scorso anno, prima andava bene a tutti, forse perch? ringraziava i meccanici della Toro Rosso in italiano? :turned::asd:

ma no,? una cosa che succede a tutti:se sei molto bravo e vinci qualche gara stai simpatico a tutti,se invece vinci molti gp e mondiali diventi un montatone viziato sbruffone sopravvalutato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me ? un ottimo pilota, veloce e determinato e anche abbastanza forte a livello psicologico se andiamo a guardare la sua progressione finale l'anno scorso.

Il suo unico difetto (e non ? un difetto da poco)come hanno sottolineato in molti sono i sorpassi che non ? capace di effettuare.

Questo non si palesa solo negli errori che commette quando ? coinvolto nella bagarre(e sono stati parecchi) ma anche nelle gare anonime che disputa in questi casi.

Per quel che mi riguarda ?' la lacuna che lo fa stare dietro ad Alonso e Hamilton che reputo i due migliori piloti sulla griglia nonostante a livello velocistico sia probabimente allo stesso livello.

In tempi non sospetti avevo aperto questo topic http://forum.motorionline.com/index.php?showtopic=20187 che nonostante il titolo e la stagione odierna mi sembra ancora attuale.

Modificato da Leno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono gare come Silverstone 2010 dove invece ha dimostrato che i sorpassi li sa fare. Non ? la sua specialit?, questo ? chiaro, ma chi sarebbero questi fenomeni del sorpasso in pista? Solo Hamilton per quanto mi riguarda si pu? considerare tale, anche Alonso quando ? dietro ad altre vetture non ? uno che passa facilmente.

 

Ovviamente mi riferisco all'era pre-DRS, adesso sembra che i sorpassi li sappiano fare tutti.

 

Sulla questione dei sorpassi poi bisogna mettere in conto che con la Red Bull effettivamente non ? facile passare per via della bassa velocit? di punta, da questo punto il DRS sta dando una mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti



×