Vai al contenuto
[LIVE] Stasera h21 Sorteggio Quarti Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
sundance76

TOURIST TROPHY - The Real Thing

Messaggi raccomandati

Come faceva Doohan. Eh per tornare competitivi dopo un simile infortunio ce ne vuole, vedremo pi? avanti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"L? ho detto basta. E' un circuito meraviglioso, ti d? una gioia unica per? devi pensare che non puoi morire per una scivolata. Ci deve essere qualcosa che ti permette di rialzarti mentre al TT quando cadevi andavi contro muri, piante, guard-rail, reticolati. Sono riuscito a convincere gli altri a disertarlo, poi se uno vuole andarci che vada pure"

 

Giacomo Agostini giusto oggi, parlando a proposito della morte dell'amico Gilberto Parlotti 40 anni fa che lo convinse a lasciar perdere per sempre il TT. Dopo averci ottenuto 10 vittorie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra ovvio,al TT se sbagli c'? il marciapiede o addirittura il muro come via di fuga.

 

perch? in strada i marciapiedi non ci sono? e conta almeno al tt non ci sono vetture ti tagliano la strada. ci sono motociclisti prendono le strade per il tt con le strade aperte al traffico e se ne fregano dei altri. almeno nel tt le strade sono chiuse al traffico e puoi fare traiettorie ottimali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, mi ? arrivato il nuovo libro del grande Mario Donnini sul mitico TT dal titolo "Tourist Trophy - Muori o Vivi Davvero". In tre sere me lo sono mangiato!

forn0526.jpg

Preso :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.I.P.

 

quanto fanno di media al TT?

 

trovato: 210km all'ora :zrzr:

Modificato da F.126ck

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vorrei avere lo 0,1 di palle del più scarso dei partecipanti a quella corsa :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella corsa, storia. Ma per me troppo pericolosa con troppi morti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh mica glielo ordina il dottore di andarci e manco gli mettono una pistola in testa, e' questione di personalita', gente che vive di pane e adrenalina come quelli che fanno paracadutismo, parapendio o quante altre attivita' pericolose, per me sono da ammirare poi se arriva la tragedia credo che anche agli sfortunato interessati se glielo chiedete preferiscono mille volte morire cosi' che in un letto di ospedale dopo una vita dietro una scrivania. Come si dice "vivere per vivere"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me non ha senso dire, come fanno in molti, che bisognerebbe eliminare questa gara. Significa andare contro al libero arbitrio dell'individuo, la contestazione aveva senso quando faceva parte del calendario mondiale perchè un pilota poteva sentirsi "costretto" ad andare. Per il resto massimo rispetto, rimango sempre impressionato dagli on board, fanno già paura da vedere, non oso immaginare sfiorare dal vivo quei muretti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dico che bisognerebbe eliminarla. Solo che non riesco ad apprezzarla fino in fondo sapendo che ogni anno costantemente qualcuno muore nel farla. Tutto qua ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dico che bisognerebbe eliminarla. Solo che non riesco ad apprezzarla fino in fondo sapendo che ogni anno costantemente qualcuno muore nel farla. Tutto qua ;)

Ah ne hai tutto il diritto e ci sta benissimo però negli anni ho sentito molti scagliarsi contro, come se quelli che partecipano non fossero coscienti dei rischi. Qualcuno ha detto che per loro bisogna avere lo stesso rispetto che nutriamo nei confronti degli scalatori, che nonostante facciano uno sport estremo, vengono sempre guardati con ammirazione e non come degli incoscienti che rischiano la vita. Ad esempio SOLO in Alto Adige morirono 36 scalatori tra gennaio e settembre l'anno scorso, l'aggravante rispetto al TT e che spesso si presentano impreparati. Con questo ovviamente nulla contro questo sport di montagna, era solo per fare un confronto su un qualcuno verso il quale siamo abituati a nutrire rispetto e ammirazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×