Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Messaggi raccomandati

io non sarei contrario ad andare in nuovi luoghi dove correre purch? le nuove piste siano belle e non vengano levate le piste storiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fanno le piste nel deserto. sarebbe tanto difficile creare qualcosa che non sia STANDARD ?

della serie: rettilinei alla hunaudieres, curvoni alla blanchimont o tamburello.

? chiedere troppo ? forse s?, meglio i tornantini dove si vedono gli sponsor :thumbsup:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quel che si vede la pista F1 sarebbe sempre la solita... meglio di niente, meglio ancora se al posto di qualche inutile tilkata :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'A1-Ring ? un tracciato che mi ? sempre piaciuto: semplice ma efficace e con molti saliscendi, oltretutto in una zona strategica d'Europa (vicino a Germania e Italia, non lontano dall'Europa dell'est). Mi fa piacere che sia stato ristrutturato, spero che la F1 ci torni presto a discapito di qualche vaccata asiatica come Bahrain o Corea. Trovo molto pi? suggestivo (cit. :lol: ) un gran premio storico tra le montagne piuttosto che una corsa tra i cammelli. Il deserto lasciamolo alla Dakar!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so come si possa capire a priori se un tracciato favorisce i sorpassi. Mi sembra il solito discorso "per bene" ma fuori da ogni logica, giusto per far intendere che lui si preoccupa della situazione attuale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Abbiamo bisogno di favorire i sorpassi. Ad Abu Dhabi la situazione ? stata impossibile. D?ora in poi, prima di omologare un circuito, valuteremo il suo potenziale di spettacolo, oltre che i livelli di sicurezza

 

Tilke disoccupato :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Galleria fotografica Red Bull Ring, dal 13.07.2009 al 13.11.2010:

 

http://www.nps-murtal.at/index.php?option=com_rsgallery2&gid=4

 

Ma non credo che vi correrà la F1, forse solo quando i motori saranno elettrici. Sembra che, per accordi con gli ecologisti, esista un numero massimo di biglietti giornalieri di 25.000 unità, inoltre esiste una "quantità" massima di rumore annuale che sarebbe consumata quasi tutta con un solo weekend di F1... (cose lette in un forum, non personalmente ricercate).

 

Mi chiedo a cosa serva, probabilmente vi testeranno dei veicoli - come da me ironizzato - elettrici. ???

 

Edit: 25.000 biglietti al giorno... non sono sufficienti nemmeno per il DTM.

Modificato da crucco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non è che sono "gli ecologisti", ma è che è la maggioranza della popolazione di quella regione, che ha messo in piedi il "Netzwerk Spielberg Projekt".

Io ritengo che, dimenticando il nostro punto di vista, di appassionati della F1 e del mondo delle corse, quel progetto è un'ottima cosa, per la regione. Mi sembra che stiano facendo le cose in grande e con oculatezza. Riesce spesso, in quelle regioni...

 

Purtroppo (ma veramente...) qualcuno DEVE pagarne le conseguenze. :cray:

Modificato da crucco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Edit= erroracio mio, mi pareva una news recente e non ho guardato la data. Chiedo scusa

Modificato da Alvy96

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fino al 1980, una pista doveva obbligatoriamente ospitare un Gran Premio extra-campionato prima di poter divenire sede di un Gran Premio inserito nel Mondiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque non so se giudicare un circuito solo per il potenziale di sorpassi che pu? offrire (calcolato poi come?) vada benissimo...a monza sono anni che si sorpassa pochissimo, e anche a spa, quando le gare sono asciutte e prive di particolari imprevisti. Eppure credo che nessuno le scambierebbe col bahrain, anche se l? in media si sorpassa di pi?. Il primo problema di abu dhabi ? che ? brutto, insignificante, privo di qualsiasi appeal tecnico, paesaggistico, storico... Adesso sembra che il problema risieda solo nel fatto che alonso ci ha perso un mondiale, ma secondo me questo ? il meno; era una pista schifosa anche prima di diventare l'incubo dei ferraristi.

 

Per inciso, fosse successa una gara cos? a silverstone o a monza (cosa possibilissima, vi ricordo che le renaul erano semplicemente pi? veloci sul dritto, e di trenini ne abbiamo visti ovunque), si sarebbe discusso della freddezza di Petrov, dell'assetto aereodinamico di ferrari e renault, dell'opportunit? per alonso di buttarsi dentro costi-quel-che-costi, ecc...magari a qualcuno sarebbe venuto in mente lo storico trenino capitanato da gilles villeneuve, dall'inizio alla fine, in un lontano gp di spagna, e salutato come un'impresa del ferrarista (e non una pecca del circuito)... Invece ? successo ad abu dhabi, e su un circuito fino ad allora tollerato nella sua insulsaggine, cade l'anatema per un sorpasso mancato che ha deciso le sorti di un mondiale.

 

Per inciso, come mai non si sorpassi su una pista con un rettilineo di 1.2 km, preceduto e chiuso da tornantini da prima (paticamente, stando ai dettami tecnici attuali, la situazione pi? favorevole possibile ai sorpassi - per lo meno secondo tilke) ? un mistero. Perci? dico che alo non sarebbe passato neanche altrove, almeno sulla met? delle piste del mondiale. Perch? ad abu era un problema di macchine, come quasi sempre, credo. E un po' anche una questione di piloti, perch? checch? se ne dica alo il tutto per tutto non l'ha mai rischiato (forse preferendo sperare fino alla fine in una fumata red bull) e petrov per 40 giri e passa, non si ? lasciato scomporre dalla pressione. In fondo ci sta. Resta un circuito orribile, anche se fosse andata diversamente, anche se si fosse sorpassato.

 

 

 

cio?, stai correndo un gp e all'improvviso ti ritrovi ad andare per funghi...bello :asd:

 

Se lo fanno, mollo la F1 all'istante e me ne vado alla domenica per musei, teatri, cinema e non so quale altro divertimento.....

 

Beh, un programmino cos? se la gioca anche con monza..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque non so se giudicare un circuito solo per il potenziale di sorpassi che pu? offrire (calcolato poi come?) vada benissimo...a monza sono anni che si sorpassa pochissimo, e anche a spa, quando le gare sono asciutte e prive di particolari imprevisti. Eppure credo che nessuno le scambierebbe col bahrain, anche se l? in media si sorpassa di pi?. Il primo problema di abu dhabi ? che ? brutto, insignificante, privo di qualsiasi appeal tecnico, paesaggistico, storico... Adesso sembra che il problema risieda solo nel fatto che alonso ci ha perso un mondiale, ma secondo me questo ? il meno; era una pista schifosa anche prima di diventare l'incubo dei ferraristi.

 

Per inciso, fosse successa una gara cos? a silverstone o a monza (cosa possibilissima, vi ricordo che le renaul erano semplicemente pi? veloci sul dritto, e di trenini ne abbiamo visti ovunque), si sarebbe discusso della freddezza di Petrov, dell'assetto aereodinamico di ferrari e renault, dell'opportunit? per alonso di buttarsi dentro costi-quel-che-costi, ecc...magari a qualcuno sarebbe venuto in mente lo storico trenino capitanato da gilles villeneuve, dall'inizio alla fine, in un lontano gp di spagna, e salutato come un'impresa del ferrarista (e non una pecca del circuito)... Invece ? successo ad abu dhabi, e su un circuito fino ad allora tollerato nella sua insulsaggine, cade l'anatema per un sorpasso mancato che ha deciso le sorti di un mondiale.

 

Per inciso, come mai non si sorpassi su una pista con un rettilineo di 1.2 km, preceduto e chiuso da tornantini da prima (paticamente, stando ai dettami tecnici attuali, la situazione pi? favorevole possibile ai sorpassi - per lo meno secondo tilke) ? un mistero. Perci? dico che alo non sarebbe passato neanche altrove, almeno sulla met? delle piste del mondiale. Perch? ad abu era un problema di macchine, come quasi sempre, credo. E un po' anche una questione di piloti, perch? checch? se ne dica alo il tutto per tutto non l'ha mai rischiato (forse preferendo sperare fino alla fine in una fumata red bull) e petrov per 40 giri e passa, non si ? lasciato scomporre dalla pressione. In fondo ci sta. Resta un circuito orribile, anche se fosse andata diversamente, anche se si fosse sorpassato.

 

 

quoto anche le virgole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×