Vai al contenuto
Vota chi merita di raggiungere la finale del Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
Pegasus83

Un'esperienza da condividere con voi

Messaggi raccomandati

mio fratello mi aveva regalato, avevo quell'istruttore quello che fa il corso (quello alto biondo sui 50 anni) e mi diceva sempre spingi spingi tranquillo che ha i controlli XD XD)

 

infatti all'uscita di una curva ho dato tutto gas e la macchina ha scodato ed ? stato facile metterla dritto! e lui mi ha fatto i complimenti XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non superiamo i 60 km/h prima dell'uscita box. Poi è il momento di accelerare, la chicane Tamburello si avvicina inesorabile; sinistra destra e poi di nuovo a tutta. L'ingresso della Villeneuve è buono ma sottovaluto l'uscita ed esco un po' largo. Giusto il tempo di impostare la Tosa, rimanendo abbastanza largo in ingresso per poi prendere la corda e via di nuovo a tutta per la salita. Sinistra (Piratella) e poi giù a capofitto...a destra, frena ancora, a destra ma adesso non si scende si sale: che brivido le Acque Minerali. Frenatona, destra sinistra, e poi di nuovo a tutta di nuovo in discesa. Mi aspetta la Rivazza e poi tutto dentro anche se in leggera piega a destra, via per un altro giro.

 

Finalmente queste emozioni non le ho provate seduto davanti a un pc, ma provando una Peugeout 208 GTi da 200cv lungo il circuito che tante volte ho visto, sognato e dove per la prima volta ascoltai il rombo vivo e possente di una Formula 1.

Un piccolo sogno che si realizza, nonostante tutto.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non superiamo i 60 km/h prima dell'uscita box. Poi è il momento di accelerare, la chicane Tamburello si avvicina inesorabile; sinistra destra e poi di nuovo a tutta. L'ingresso della Villeneuve è buono ma sottovaluto l'uscita ed esco un po' largo. Giusto il tempo di impostare la Tosa, rimanendo abbastanza largo in ingresso per poi prendere la corda e via di nuovo a tutta per la salita. Sinistra (Piratella) e poi giù a capofitto...a destra, frena ancora, a destra ma adesso non si scende si sale: che brivido le Acque Minerali. Frenatona, destra sinistra, e poi di nuovo a tutta di nuovo in discesa. Mi aspetta la Rivazza e poi tutto dentro anche se in leggera piega a destra, via per un altro giro.

 

Finalmente queste emozioni non le ho provate seduto davanti a un pc, ma provando una Peugeout 208 GTi da 200cv lungo il circuito che tante volte ho visto, sognato e dove per la prima volta ascoltai il rombo vivo e possente di una Formula 1.

Un piccolo sogno che si realizza, nonostante tutto.

 

 

208 gti? ma la 200 cv non non ha la sigla RC?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esiste la 208 GTI da 200 CV 1600cc.

Lo stesso motore è montato sulla coupè RCZ che ho provato solamente in un test di accelerazione.

I giri lungo il circuito erano sulla 208 GTI (prezzo di listino circa 22.000, se non ricordo male).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non superiamo i 60 km/h prima dell'uscita box. Poi è il momento di accelerare, la chicane Tamburello si avvicina inesorabile; sinistra destra e poi di nuovo a tutta. L'ingresso della Villeneuve è buono ma sottovaluto l'uscita ed esco un po' largo. Giusto il tempo di impostare la Tosa, rimanendo abbastanza largo in ingresso per poi prendere la corda e via di nuovo a tutta per la salita. Sinistra (Piratella) e poi giù a capofitto...a destra, frena ancora, a destra ma adesso non si scende si sale: che brivido le Acque Minerali. Frenatona, destra sinistra, e poi di nuovo a tutta di nuovo in discesa. Mi aspetta la Rivazza e poi tutto dentro anche se in leggera piega a destra, via per un altro giro.

 

Finalmente queste emozioni non le ho provate seduto davanti a un pc, ma provando una Peugeout 208 GTi da 200cv lungo il circuito che tante volte ho visto, sognato e dove per la prima volta ascoltai il rombo vivo e possente di una Formula 1.

Un piccolo sogno che si realizza, nonostante tutto.

 

Ciao che bellissima esperienza che ha raccontato, si sente proprio l´emozione che hai provato. E´vero la differenza tra virtuale e realtà non ha prezzo. Per curiosità quanto costa più o meno un giro in pista come avete fatto voi? leggendo quello che avete scritto mi e´venuta la stessa idea e vorrei fare un regalo a mio fratello che ha una grandissima passione per la formula 1 e per tutte le gare di corsa, infatti da qualche anno si e´comprato una automobile nuova e ci sta lavorando come un matto perche´l a vuole trasformare simile a quelle delle gare da corsa...io dico che e´un po pazzo ma penso che se gli facessi un regalo del genere sarebbe super contento. Che ne dite?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a monza i track day con auto stradali una sessione da 50 minuti costa 50 euro a turno, con auto preparate per la pista non targate 250 euro a turno. mentre la circolazione turistica (quindi non puoi tirare al massimo) è sui 50 euro per 20 minuti, al di fuori dei track day (durante la settimana tra dicembre e febbraio) è solo circolazione turistica 30 euro 20 minuti

 

 

ma in questo circuito ti consiglio un auto con almeno 150 cv, e con un impianto frenante freni a disco autoventilati sia anteriore che posteriore, e almeno un assetto base della casa di produzione della vettura.

 

nella pista di varano, se ricordo bene costa 30/40 euro a sessione (20 minuti), questa te la consiglio con le cilindrate piccole visto è una pista molto lenta

 

vallelunga costa 50 euro 20 minuti non saprei ci ho girato solo nei videogiochi.

 

mugello non so se fanno ancora sessioni aperte al pubblico anni fa erano 50 euro 20 minuti ma come monza è meglio avere una macchina preparata e di grossa cilindrata.

 

franciacorta a brescia sono 30 euro ogni 20 minuti anche questa è l'ideale se non hai una macchina di grossa cilindrata

 

imola mi sembra non fa eventi aperti al pubblico mentre per la pista di enna, adria, binetto, magione, misano (ci sono andato solo in moto e nella vecchia configurazione), mores in macchina non ci sono mai stato quindi non conosco i prezzi.

 

ps non vado in pista dal 2009 quindi probabile i prezzi si siano alzati,

 

a monza fanno sessioni dove puoi guidare una tra ferrari e lamborghini, 300 euro per fare tre giri di pista,

Modificato da ducati999

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hey grazie mille, i prezzi vanno e penso che come regalo sia una bellissima cosa, bene allora chiamerò la pista che si trova più vicino a casa mia e vedo di organizzare qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sei quello affacciato dalla corsia dei box? :asd:

 

comunque ferrarì, stai in crucconia e ancora non sei andato a visitare la nordschleife? :nope:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sei quello affacciato dalla corsia dei box? :asd:

 

comunque ferrarì, stai in crucconia e ancora non sei andato a visitare la nordschleife? :nope:

 

E' andato a girarci ma non vuole rivelarlo perchè si è schiantato in curva 1 con la sua Panda XL.

 

Fonti?

 

certe. :up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ragazzi, quel giorno era pieno di vento, ho preso una scossa e non mi ricordavo più di aver guidato.

Il circuito è divertente ma tortuoso, tutte curve da terza marcia tranne una in quarta. In fondo al rettilineo ho fatto 200, ma molto dipende dall'uscita dall'ultima curva e dal fatto che il rettilineo è un po'breve (e dall'istruttore che mi diceva di frenare). La Tarzanbocht è una figata assoluta, anche se all'inizio ti spaventa. Anche la curva 3 è molto figa perché devi frenare facendo il pelo al muro. Poi c'è un bel saliscendi e una frenata un pochino cieca alla curva 6. La curva 9 la cannavo sempre :D

In assoluto è molto divertente e ti dà molta adrenalina. Il circuito era un pochino occupato e la maggior parte delle auto mi pettinava, visto che c'era anche una specie di LMP2. Alla fine ne esci molto rispettoso per i vari Chandhok qualsiasi che vedi in TV. Tutti criticano senza rendersi conto :)

main_profile_836.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ragazzi, quel giorno era pieno di vento, ho preso una scossa e non mi ricordavo più di aver guidato.

Il circuito è divertente ma tortuoso, tutte curve da terza marcia tranne una in quarta. In fondo al rettilineo ho fatto 200, ma molto dipende dall'uscita dall'ultima curva e dal fatto che il rettilineo è un po'breve (e dall'istruttore che mi diceva di frenare). La Tarzanbocht è una figata assoluta, anche se all'inizio ti spaventa. Anche la curva 3 è molto figa perché devi frenare facendo il pelo al muro. Poi c'è un bel saliscendi e una frenata un pochino cieca alla curva 6. La curva 9 la cannavo sempre :D

In assoluto è molto divertente e ti dà molta adrenalina. Il circuito era un pochino occupato e la maggior parte delle auto mi pettinava, visto che c'era anche una specie di LMP2. Alla fine ne esci molto rispettoso per i vari Chandhok qualsiasi che vedi in TV. Tutti criticano senza rendersi conto :)

main_profile_836.jpg

 

Bravo, fai bene a sottolinearlo. :up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×