Vai al contenuto
Visitatore Ayrton4ever

Monza 1988, Schlesser-Senna: di chi ? stata la colpa?

Messaggi raccomandati

Visitatore Ayrton4ever

M'ero dimenticato di quell'idiota di Schlesser (monza 1988 per chi ? pi? piccolo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore alexf1 fan
M'ero dimenticato di quell'idiota di Schlesser (monza 1988 per chi ? pi? piccolo)

 

Per me la colpa era pi? di Senna , forzare un doppiaggio a 2 giri dalla fine era inutile ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche perch? Schlesser non era l'ultimo arrivato: nel gruppo C lottava costantemente per il titolo. Senna commise un errore in fase di doppiaggio. Rosset fu un caso davvero strano, campione di F3000 lentissimo e sempre compiendo errori in F1.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M'ero dimenticato di quell'idiota di Schlesser (monza 1988 per chi ? pi? piccolo)

 

Per me la colpa era pi? di Senna , forzare un doppiaggio a 2 giri dalla fine era inutile ;)

Doveva comunque tirare per mantenere il turbo ad un certo numero di giri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M'ero dimenticato di quell'idiota di Schlesser (monza 1988 per chi ? pi? piccolo)

 

Per me la colpa era pi? di Senna , forzare un doppiaggio a 2 giri dalla fine era inutile ;)

 

Inutile non credo, le Ferrari erano le macchine pi? veloci in quel momento, io sono sicuro che questo incidente fu determinatop dal fatto che la McLaren aveva avvertito Senna di questo e agli ultimi giri sia stato costretto ad alzare il ritmo con la conseguenza di questa incomprensione, leggere qui, vedere per credere

 

http://www.f1-stats.de/en/results/frl.php?y=1988&r=12

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M'ero dimenticato di quell'idiota di Schlesser (monza 1988 per chi ? pi? piccolo)

 

Per me la colpa era pi? di Senna , forzare un doppiaggio a 2 giri dalla fine era inutile ;)

 

Inutile non credo, le Ferrari erano le macchine pi? veloci in quel momento, io sono sicuro che questo incidente fu determinatop dal fatto che la McLaren aveva avvertito Senna di questo e agli ultimi giri sia stato costretto ad alzare il ritmo con la conseguenza di questa incomprensione, leggere qui, vedere per credere

 

http://www.f1-stats.de/en/results/frl.php?y=1988&r=12

 

 

ultimamente ho rivisto la gara su sky.dunque la dinamica dell'incidente e' questa:schlesser vuol fare passare senna,per cui stacca lungo a va tutto esterno per lasciare l'interno a senna.senna lo vede e ci si infila.a questo punto e' schlesser che calcola male i tempi,dopo aver deciso di dare spazio a senna portandosi sull'esterno,non si accorge che non ha abbastanza spazio per chiudere la chicane,per cui si ritrova con la macchina sul cordolo,proprio in mezzo alla traiettoria e sperona senna sul posteriore.

 

secondo me la colpa della collisione e' interamente del doppiato,che decide di dare spazio alla mcalren,ma calcola male tutto e arriva a speronarlo.

 

chiaramente in tutta la situazione la colpa e' invece piu' di senna che non aveva nessun bisogno di rischiare un contatto del genere,non mi pare che le ferrari fossero cosi vicine.

 

dopo il ritiro di prost,senna aveva unpo' tirato i remi in barca,ma aveva ancora un certo vantaggio.comunque puo' essere che alla mcalren gli abbiano detto "alza un po' il ritmo".

 

certamente erano tempi in cui non era facile superare i doppiati e gli incidenti con questi erano piu' frequenti di quanto non si possa credere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con una vittoria a Monza '88, per il curioso gioco degli scarti Senna avrebbe matematicamente vinto il titolo con 4 gared'anticipo. Un regolamento che diveniva ingiusto quando due avversari disponevano di auto cos? eccezionalmente affidabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io credo che quel giorno Schlesser dimostr? di non essere adeguatamente esperto. Ricordo molto bene la situazione. Schlesser vide Senna. Si butto all'esterno della chicane, addirittura inchiodando (spiattella l'anteriore sx e fumo associato). Poi pensa che Senna sia gi? passato ma non era cos?. Stava passando :) E lo colpisce sulla posteriore dx.

 

Schlesser and? in panico. Insomma poteva fare due cose:

 

a - fare la sua brava chicane e far passare Senna in uscita

b - fare passare Senna prima della chicane, in staccata.

 

Ovviamente ha scelto la terza opzione, far passare Senna all'interno della chicane. Chiaramente Schlesser se voleva portare a termine tale manovra doveva praticamente fermare la monoposto e far passare Senna.

 

Non credo che Senna abbia commesso qualcosa di errato. In fondo non ? che lo stava tampinando con il musetto negli scarichi. La situazione era tranquilla.

 

Luke 36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore alexf1 fan

 

Per me in ottica campionato ? stato un errore stupido del brasiliano.

 

Una volta arrivato in ingresso chicane Schlesser ha Senna affiancato quindi non lo pu? pi? vedere negli specchietti , lui invece entra senza calcolare che la Williams deve sterzare un minimo di pi? per non finire sull'erba.

 

Dal punto di vista dinamico ? un p? un caso limite sfortunato , doppiato inesperto e pista stretta, ma quando si ? in testa a 2 giri dalla fine col tuo rivale che si ? ritirato e con la possibilit? di incamerare punti preziosissimi queste leggerezze costano care.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
quando si ? in testa a 2 giri dalla fine col tuo rivale che si ? ritirato e con la possibilit? di incamerare punti preziosissimi queste leggerezze costano care.

 

E' vero. Era uno dei pregi/limiti di Ayrton. Da una parte la scaltrezza nei doppiaggi lo aiutava tantissimo ma, come in quel caso e con Nakajima nel '90, bastava un niente per rovinare gare gi? vinte.

Ho parlato con chi lo vide correre la Coppa dei Campioni (mi pare si chiamasse cos?) di kart a Jesolo e mi hanno detto che il suo punto di forza era quello di passare chiunque anche dove il posto sembrava non esserci. E', secondo me, questione di aggressivit? e determinazione.

Finch? va tutto bene sei un grande, se ti va male sei un pollo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in ottica campionato e' un errore di senna,la dinamica dell'incidente dimostra l'imbranataggine si schlesser.diciamo che e' come quando incontri un ubriaco per strada,la cosa migliore da fare e' stargli alla larga

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io non sarei cos? tranciante nel giudicare Schlesser. Non dimentichiamo che ? stato Campione del Mondo col Gr. C

 

si pero' quel giorno a monza era pur sempre un wild car(si dice wild o wing car),e quella manovra a ruote inchiodate all'esterno della chicane per far passare senna indica una certa inesperienza di f.1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si pero' quel giorno a monza era pur sempre un wild car

 

Non era una wild card. La wild card ? uno strumento che possono utilizzare gli organizzatori di una gara (non di F1) per fare gareggiare un concorrente che non ? stato iscritto fin dall'inizio del campionato. Viene sfruttata nelle cilindrate minori del motociclismo per far correre piloti locali promettenti o molto sponsorizzati.

Schlesser fu chiamato a sostituire Mansell che risentiva del botto avuto ad Hockenheim oltre un mese prima (al GP precedente lo aveva sostituito Brundle).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Una curiosit? su Jean Luis Schlesser: come lo sfortunato zio ha disputato una sola gara di F1.

 

Almeno Jean-Louis non ci ha lasciato le penne... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si pero' quel giorno a monza era pur sempre un wild car

 

Non era una wild card. La wild card ? uno strumento che possono utilizzare gli organizzatori di una gara (non di F1) per fare gareggiare un concorrente che non ? stato iscritto fin dall'inizio del campionato. Viene sfruttata nelle cilindrate minori del motociclismo per far correre piloti locali promettenti o molto sponsorizzati.

Schlesser fu chiamato a sostituire Mansell che risentiva del botto avuto ad Hockenheim oltre un mese prima (al GP precedente lo aveva sostituito Brundle).

 

vabe' piu' o meno fece quel ruolo.concorrente occasionale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concorrente occasionale si, ma non quel brocco che uno stupido luogo comune vuol far credere.

 

La mancanza di soldi e la morte dello zio ne hanno pesantemente condizionato la carriera. A 30 anni, nel 1978, si laureato campione francese di F3 a pari merito con un certo Alain Prost. Poi per? Prost, giovane ed in orbita Elf, part? per una favolosa carriera mentre lui (che vinse quel titolo da privato, e scusate se ? poco; Prost correva per l'Oreca) rimase quasi a piedi fino a quando, ormai 33enne, Tico Martini lo chiam? a sviluppare le sue F3. Il giorno seguente il suo debutto a Monza compiva 40 anni.

Nell'89 e nel '90 ha vinto il mondiale Gr.C.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×