Vai al contenuto
MagicSenna

Cinema e film

Messaggi raccomandati

diciamoci la verità Blade Runner è un film che vive di (grossa) rendita dagli anni '80 e che gode dell'eredità di essere stato il primo di un certo genere e avere così impressionato una generazione intera, ma alla fine tutto sommato altro non è che un poliziesco futurista, se uscisse oggi si risparmierebbero i soldi del cinema e si aspetterebbe di vederlo l'anno dopo su Italia 1 :asd:

Non esageriamo : qualcosa c'é

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... se uscisse oggi si risparmierebbero i soldi del cinema e si aspetterebbe di vederlo l'anno dopo su Italia 1 :asd:

 

Che poi è ciò che faccio io con la maggior parte dei film, solo che lo guardo su "Italien Eins".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cosa pensate dei film di Krystal Boyd?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diciamoci la verità Blade Runner è un film che vive di (grossa) rendita dagli anni '80 e che gode dell'eredità di essere stato il primo di un certo genere e avere così impressionato una generazione intera, ma alla fine tutto sommato altro non è che un poliziesco futurista, se uscisse oggi si risparmierebbero i soldi del cinema e si aspetterebbe di vederlo l'anno dopo su Italia 1 :asd:

 

sono d'accordo, a me non ha fatto impazzire, bello ma i capolavori sono ben altri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I gusti sono gusti e sempre personali. Per esempio, qui nessuno parla mai di Tim Burton, o di Kaurismäki, o Jarmush o Wenders (per fare solo alcuni nomi) ma tutti parlano di Tarantino.

 

Anche questo è opinabile. Ma fa parte del gioco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con Rube...effettivamente i capostipiti di un genere godono sempre di enorme successo per via della loro originalità...anche io non ho trovato un'immensa ispirazione nell'originale BR... resta tuttavia il capostipite ed in quanto tale è degno di nota...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il primo fu notevolissimo, anche se e' quel tipo di film che rivisto perde tanto. il secondo e' ok, gli altri calano tanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti noto un calo. Devo vedere il quarto, pare dalle recensioni che parta qui il calo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo il primo, di cui nemmeno andavo mattissimo, non ho mai capito il senso di farne altri... il clichè appariva troppo noioso dopo un po'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I gusti sono gusti e sempre personali. Per esempio, qui nessuno parla mai di Tim Burton, o di Kaurismäki, o Jarmush o Wenders (per fare solo alcuni nomi) ma tutti parlano di Tarantino.

 

Anche questo è opinabile. Ma fa parte del gioco.

parliamo anche di Burton allora

 

a me piacciono molto Mars Attacks, Sleepy Hollow, La fabbrica di cioccolato, Bettlejuice

 

mi mancano gli ultimi 3/4 film.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Beetlejuice" non l'ho mai visto, pur essendo piuttosto noto. Confermo quelli da te citati. A me piacciono molto anche "Edward mani di forbice" e "Big Fish". Come produttore anche "Nightmare Before Christmas". "Corps Bride" l'ho visto a tratti e distrattamente, non male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Blade Runner non aveva ritmo, ma era un film incredibile dal punto di vista visivo.

Non credo ci siano altri film del genere prodotti a cavallo tra gli anni 70/80 che sono riusciti a resistere così bene al passare del tempo, delle tecniche di ripresa e degli effetti speciali.

Penso al primo Alien, ancora bellissimo, ma i suoi 40 anni, come per Guerre Stellari, si vedono tutti.

Blade Runner è un film che potrebbe essere stato girato nel 2017. E questa cosa lo rende unico

Non mi è mai piaciuto per la mancanza di ritmo citata all'inizio, ma fa parte della mia videoteca dalla prima riedizione in dvd a fine anni 90.

Quello nuovo lo vedrò probabilmente appena uscirà per il mercato home.

 

Parlando di Bastardi senza gloria, come per tutti i film di Tarantino, è un film che solo lui avrebbe potuto fare, e ci è riuscito benissimo.

In questo periodo sono in scimmia da The Hateful Eight, preso da poco in raggio blu e che sta girando in loop sulla mia tv, ed ancora una volta dico che solo lui puo fare cose del genere, e, di piu, tornare alle vette mai piu raggiunte dopo Pulp Fiction.

Incredibile.

 

 



I gusti sono gusti e sempre personali. Per esempio, qui nessuno parla mai di Tim Burton, o di Kaurismäki, o Jarmush o Wenders (per fare solo alcuni nomi) ma tutti parlano di Tarantino.

 

Anche questo è opinabile. Ma fa parte del gioco.

 

Se è per quello non si parla neanche di Takashi Miike, e ciò è male.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me Hateful Eight è veramente un capolavoro, ai miei amici non era piaciuto perché avevano in mente Django, mentre quest'altro film è su un piano totalmente diverso, torna un po' alle origini delle Iene, ambiente claustrofobico e dialoghi incessanti

 

io ero uscito dal cinema estremamente soddisfatto, non ho ancora avuto modo di rivederlo ma appena posso rimedio

 

tra parentesi stasera c'è Kill Bill 1 su 27

Modificato da Ruberekus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono rivisto "Drive"del 2011.

Fotogenico e il mutismo di Ryan Gosling fanno la differenza con la colonna sonora.

Chiaro che non vale Steve McQueen ma un attore tosto.

The strangers enorme film coreano sul male assoluto.

A me mi é piacciuto malgrado alcune scene grottesche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The strangers enorme film coreano sul male assoluto.

A me mi é piacciuto malgrado alcune scene grottesche.

 

se ti è piaciuto, guarda la trilogia della vendetta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con questo voglio dire che in guerra non esistono buoni o cattivi,ma esistono criminali che portano alla morte di innocenti,tutto qua

 

Molto spesso è così... nel caso della seconda guerra mondiale però il discorso è diverso... c'era un uomo completamente pazzo tra i protagonisti che ha fatto cose che tutti sappiamo e non si può che catalogarlo a ragione tra i cattivi, a prescindere dal fatto che poi quando si scatena una guerra entrambe le parti vadano a provocare la morte di innocenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tarantino mi è scaduto un po' dopo le ultime dichiarazioni sul caso Weinstein.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

come spesso accade, finche' le cose ti stanno bene non fai nulla. gli produceva i film, era uno potente, non si faceva troppi problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tarantino mi è scaduto un po' dopo le ultime dichiarazioni sul caso Weinstein.

Cosa ha dichiarato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×