Vai al contenuto
RobSpax

Mika Hakkinen

Messaggi raccomandati

I dominii ci sono sempre stati, è la natura di essi ad essere cambiata... il dominio adesso si basa su cambiamenti di regolamento imposti dalla fia e limitazioni che impediscono di lottare anche se un team ha i mezzi per rispondere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questo è vero effettivamente,ma alla fine la politica in F1 c'è da almeno 30 anni se non di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La politica è una cosa i regolamenti scritti grazie alla politica sono anche peggio... è uno scrivere nero su bianco un'imposizione che poi diventa regolamento... senza contare la falsa politica del risparmio che di fatto sta castrando questo sport

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si,ma poi risparmio un cavolo,perchè sta storia,costringe i team,a spendere molti più soldi in ricerca,già che non ci sia il Warm-up è una vergogna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si,ma poi risparmio un cavolo,perchè sta storia,costringe i team,a spendere molti più soldi in ricerca,già che non ci sia il Warm-up è una vergogna

 

In realtà non è proprio così.

 

Le regole le accettano le squadre e sono loro a non volere fare test, perchè i test comunque costano più dei simulatori. I motori costano tanto sì, ma fare una stagione di gare con 4/6 motori per macchina costa meno che farla con 50 come avveniva prima.

 

Non capisco la storia del warm up. A me piaceva ma ci sono tante categorie che non ce l'hanno (NASCAR, IndyCar, TC).

 

Sono convinto che ci siano cose belle e brutte in ogni periodo. Ora si parla male dei tilkodromi, ma almeno quelli hanno un paio di rettilinei lunghi, mentre negli anni '90 c'è stata la sagra delle piste budello o castrate. Ricordiamoci pure delle gomme scanalate e delle stagioni senza sorpassi.

 

Negli ultimi anni il dominio Mercedes ha reso poco celebre una serie di gare altrimenti interessanti, con progressi tecnlogici incredibili. I sorpassi non sono mancati, certo sono poco genuini ma c'è la possibilità di superarsi, cosa che certe macchine di un tempo non consentivano.

 

Secondo me bisogna insistere sulla ricerca delle macchine per consentire sorpassi anche senza DRS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

si,ma poi risparmio un cavolo,perchè sta storia,costringe i team,a spendere molti più soldi in ricerca,già che non ci sia il Warm-up è una vergogna

 

In realtà non è proprio così.

 

Le regole le accettano le squadre e sono loro a non volere fare test, perchè i test comunque costano più dei simulatori. I motori costano tanto sì, ma fare una stagione di gare con 4/6 motori per macchina costa meno che farla con 50 come avveniva prima.

 

Non capisco la storia del warm up. A me piaceva ma ci sono tante categorie che non ce l'hanno (NASCAR, IndyCar, TC).

 

Sono convinto che ci siano cose belle e brutte in ogni periodo. Ora si parla male dei tilkodromi, ma almeno quelli hanno un paio di rettilinei lunghi, mentre negli anni '90 c'è stata la sagra delle piste budello o castrate. Ricordiamoci pure delle gomme scanalate e delle stagioni senza sorpassi.

 

Negli ultimi anni il dominio Mercedes ha reso poco celebre una serie di gare altrimenti interessanti, con progressi tecnlogici incredibili. I sorpassi non sono mancati, certo sono poco genuini ma c'è la possibilità di superarsi, cosa che certe macchine di un tempo non consentivano.

 

Secondo me bisogna insistere sulla ricerca delle macchine per consentire sorpassi anche senza DRS.

 

:up: ma effettivamente sono d'accordissimo sul secondo punto.Anche vero però che un conto è usare 5 motori,un conto 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che non tutte le scuderie possono permettersi quelle spese...perchè se a fronte di un costo si desse tipo la possibilità alla Ferrari di fare dei test non penso che si lamenterebbe dei costi sostenuti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con i simulatori si spende meno ma soprattutto non si ha la certezza che il risultato simulato sia coerente con la pista. Per i test basterebbe un po' di buon senso. Provare il lunedì dopo il GP con pista già gommata e riferimenti certi in alcuni circuiti significativi come Barcellona, Silverstone e Malesia (ora Giappone).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi sarebbe possibile senza incrementare i costi eccessivamente...quindi la domanda è: perchè non si fa? O non si dà la libertà a chi può di farlo? Tanto le scuderie minori non hanno possibilità alcuno di recupero, sarà sempre un campionato come tra vetture GT ed LMP

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quello è il famoso gp,dove gli schumacher sono arrivati entrambi a podio ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Tantissima roba il 1998.

 

Michael con il dente avvelenato da Spa, rottura di Coulthard e successivo sorpasso di Michael a Mika, e infine lo zio che si fa la Parabolica a pugno alzato all´ultimo giro.

 

E io c´ero ca**o, Variante Ascari. :up:

Modificato da Asturias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fantastico quel video :asd: 20 anni oggi dalla prima vittoria di Mika in F1. Jerez 1997

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fantastico quel video :asd: 20 anni oggi dalla prima vittoria di Mika in F1. Jerez 1997

Mika era un campione e di gare ne ha vinte tante da campione.

Quella del 97 era una poverata, elemosina di Villeneuve e Williams. Jacques ottimo pilota ma non al suo livello, mai.

Le ricorderei tutte tranne quella da suo tifoso.

E sono sicuro che anche lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×