Vai al contenuto
RobSpax

Mika Hakkinen

Messaggi raccomandati

 

A nessuno dei due interessava la polemica, i conti li facevano in pista, in poche parole due uomini

imho è divertente anche sentire quello che dicono per lamentarsi

 

 

Sarà che col tempo si favoleggia, ma non immagino nessuno dei due a fare team radio da siparietto.

In primis per i personaggi, in secondo luogo perché non erano a uso e consumo di Charlie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con tutta sincerità, fu un bel periodo ma ricordo perfettamente che non sono state le gare più belle della storia. Tolte alcune eccezioni, non è che ci fossero tutti questi duelli in pista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In Portogallo al debutto batte, di pochissimo, Senna in qualifica! A Suzuka dietro a Senna, in qualifica, ma sempre di pochissimo. Non so se rendo l'idea. Terzo in gara.

Ad Adelaide Senna diede paga a tutti ma i cittadini non fanno testo: era troppo forte per tutti.

Scelse di rimanere come test driver nel 93 invece che andare in altre squadre; scelta molto intelligente e lungimirante visto che con la Mclaren vinse 2 titoli, pur attraversando anni di difficoltà tecnica, prima di arrivare alla vittoria.

Peccato quell'incidente nel 1995 e il coma, la sua carriera è terminata così presto anche per quel motivo. Ricordo una sua intervista nella quale spiegava come, dopo il coma, abbia dovuto faticare sempre il doppio per rimanere concentrato sulla distanza, rispetto a prima. Questo l'ha portato a scaricarsi completamente ad un certo punto. Uno dei migliori talenti nella storia della f1.

Credo che troppo spesso,quando si parla di Hakkinen, venga sottovalutata la sua storia.

 

 

Su questo non concordo. Non ho mai sentito nessuno sottovalutare Mika, anzi è uno che viene ricordato spesso e se ne parla sempre e solo bene.

All'epoca ero ragazzino e ricordo che mi incazzavo parecchio quando Schumi veniva battuto da Villeneuve, Hill, Montoya ecc, li reputavo arroganti...ma con Mika mi dispiaceva meno, perché li vedevo sempre stringersi la mano a fine gara, sempre pacche sulle spalle, mai una polemica e lo stesso Schumi catallizzava meglio la sconfitta se a batterlo era Mika. (Forse a Spa 2000 era più abbacchiato del solito, ma prese una scoppola mica da poco). Era proprio un signore Mika, un uomo d'altri tempi.

Io di Mika ne conserverò sempre un ottimo ricordo, oltre che essere un grandissimo campione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con tutta sincerità, fu un bel periodo ma ricordo perfettamente che non sono state le gare più belle della storia. Tolte alcune eccezioni, non è che ci fossero tutti questi duelli in pista.

Si è vero non è che fosse uno spettacolo di periodo. Diciamo che il lungo digiuno Ferrari contribuì a rendere imperdibile il tutto. Non ci fosse stato quello sarebbe stato diverso.

Ciò non toglie che fu comunque meglio di periodi tipo 2002, 2001 o 2004. Motivo per il quale fu benedetto l'arrivo di Montoya a fare il "pazzo" altrimenti sarebbe stato da spararsi ogni gp o quasi.

 

Tra Hakkinen e Schumacher zero polemiche perchè Mika mise una pietra sopra su Macao credo.

Monza 2000 fu causato anche dal peso di quel podio nel 94 secondo me.

 

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qua tutti a tirare in ballo Macao come se Schumi avesse fatto chissà quale scorrettezza, e invece non successe niente di che...

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Mika, ma la F1 di metà/fine anni 90 e primi 2000 era una chiavica.

Quella di oggi, pur con le vie di fuga asfaltate ed il drs è infinitamente piu godibile.

Non riuscirò mai a rimpiangere una f1 con partenze assistite, cambi automatici, traction control, gomme scanalate e rifornimenti ai pit con conseguenti sorpassi in pista anche mai.

Mi spiace, ma i ricordi che sono sempre migliori della realtà, o magari il tifo per una Ferrari che vinceva, falsano la realtà. Una realtà che era piu caghereccia di una spremuta subito dopo il caffè al mattino.

A spruzzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quel sorpasso di Häkkinen a Spa lo ricorderò come uno dei piú belli di sempre. Ci vogliono degli attributi grossi come una casa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un epoca di m***a.

Io che ho vissuto gli anni 80,l'epoca di Hakkinen é stata ancora peggio di oggi.

Il pilota ? Velocissimo.

 

Ma non mi manca come Keke Rosberg.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Mika, ma la F1 di metà/fine anni 90 e primi 2000 era una chiavica.

Quella di oggi, pur con le vie di fuga asfaltate ed il drs è infinitamente piu godibile.

Non riuscirò mai a rimpiangere una f1 con partenze assistite, cambi automatici, traction control, gomme scanalate e rifornimenti ai pit con conseguenti sorpassi in pista anche mai.

Mi spiace, ma i ricordi che sono sempre migliori della realtà, o magari il tifo per una Ferrari che vinceva, falsano la realtà. Una realtà che era piu caghereccia di una spremuta subito dopo il caffè al mattino.

A spruzzo.

Stamattina ho fatto l'inverso, spremuta e poi caffè. Non è successo nulla :up:

 

Io ho ricordi belli fino al 2001 circa, per un decennio mi è piaciuto un casino la F1, era un evento di una tensione unica. Anche perché in quel periodo era la massima espressione automobilistica e non i frullatori castrati ed esteticamente ridicoli dei giorni nostri. Ma sono ovviamente gusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quel sorpasso di Häkkinen a Spa lo ricorderò come uno dei piú belli di sempre. Ci vogliono degli attributi grossi come una casa.

 

Sì, Michael la prese male. Infatti vinse poi cinque titoli consecutivi per farsela passare . #LeLeggendeSonoPermalose

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quegli anni furono belli per molti motivi: Schumi che faceva miracoli con la Ferrari nel triennio 1996-1998, la rivalità con Hakkinen, l'attesa per un ritorno a un mondiale Ferrari che sembrava davvero vicino (e infatti...)... e poi c'erano meno tilkodromi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

effe, anche a me non piaceva il TC, non piaceva il LC e tante altre cose.

 

Io mi riferisco (relativamente al periodo citato) agli anni precedenti il dominio Ferrari/Schumacher: erano comunque sicuramente preferibili agli attuali, in quanto privi di monopolio di gomme e standardizzazione di parti meccaniche e distribuzione pesi. Erano migliori perché non esiste nulla che sia peggio del DRS, dell'asfalto (non una striscia, ma un parcheggio) nelle vie di fuga, delle gare sotto la pioggia dietro alla SC.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono stati anni dolorosi, lo capisco davvero

 

Metà/fine anni 90 temo siano stati piu duri per te, se era abbastanza grande per ricordarteli :)

Era una gran palla, punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia passione è sempre rimasta uguale, tanto a fine anni 80 da bambino/ragazzino quanto oggi, ma per me la F1 del decennio 96/2006 è stata veramente difficile da digerire, o meglio, era difficile restare svegli, e per quello non ringrazierò mai abbastanza Montoya.

Poi, probabilmente grazie al caso, nel 2007 ho vissuto il mondiale probabilmente piu emozionante da quando seguo la F1, e mi importa sega se non è finito come sarebbe piaciuto a me, è stato bellissimo.

E così anche il 2008 è stato godibile, e via con il 2010 e 2012.

Nelle stagioni di dominio puro (Ferrari/Redbull/Mercedes) la F1 è sempre stata una palla, ma almeno negli ultimi anni, pur sapendo da subito chi avrebbe vinto, succedeva qualcosa in pista.

Non rimpiangerò mai la F1 di fine anni 90 e primi 2000, ricordo benissimo che anche i ferraristi al bar e sui forum dicevano che restare svegli era durissima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Sono stati anni dolorosi, lo capisco davvero

 

Metà/fine anni 90 temo siano stati piu duri per te, se era abbastanza grande per ricordarteli :)

Era una gran palla, punto.

 

 

In realtà no, so distinguere la bellezza dal dolore al c*lo: sono due sensazioni diverse, sappilo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E che dolore vuoi che provassi io, tifoso di Hakkinen, a fine anni 90? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×