Vai al contenuto
Vota chi merita di raggiungere la finale del Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
Paolo1986

Vecchi giochi di F1

Messaggi raccomandati

gp3200 si aggiorna allo stesso modo di gp3. f12000 2001 2002 f1 challenge sono stati sviluppati per pc e convertiti per console. (? stato l'unico gioco ea a fare questo passaggio, giochi di strategia esclusi).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gp3200 si aggiorna allo stesso modo di gp3. f12000 2001 2002 f1 challenge sono stati sviluppati per pc e convertiti per console. (? stato l'unico gioco ea a fare questo passaggio, giochi di strategia esclusi).

Con GP3 2000 non funzionava il GP3 editor mi sembra ?_?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho qualche altra chicca sui giochi anni '80.

 

Un tempo c'era Pole Position (1984?) dove correvano solo due macchine, una gialla e una rossa. La grafica lasciava a desiderare: c'era solo erba, una prateria infinita con montagne all'orizzonte (anche a Monaco), asfalto con linea di mezzeria come in autostrada e cordoli a destra e sinistra anche in rettilineo. Il motore fisico anche: se inculavi chi ti stava davanti la tua macchina immediatamente esplodeva e finiva in cenere, ma magicamente potevi ricominciare da bordo pista. Credo che poi usc? una versione con altre macchine rivali. Ebbe il pregio di essere un gioco futurista: la partenza veniva data allo spegnersi dei sei semafori, cosa successa nella realt? solo oltre dieci anni dopo. Era molto utilizzata in sala giochi e in versione Commodore 64.

 

Dello stesso periodo era Scaletric, per Commodore 64. C'erano due macchine sole e sul rettilineo del Mistral al Paul Ricard si raggiungevano gi? i 400 kmh!!! Il vero pregio era che si potevano costruire delle piste con un'enormit? di curve standard...davvero interessante questa caratteristica.

 

Nel 1988 usc? Grand Prix e le cose furono abbastanza serie: McLaren, Williams e Ferrari per un totale di dieci macchine in pista con qualifiche e gare da pochi giri. C'era la solita prateria a bordo pista (Philipp Island ? un circuito che amo proprio perch? sembra realizzare questa assurdit? dei vecchi giochi) tranne a Monaco, dove c'erano alcuni palazzi e c'era il tunnel!

 

Il primo vero simulatore che smette di essere un gioco ? Grand Prix World Circuit (GP1), del 1993 ambientato nel 1991. Non aveva licenza ufficiale ma bastava cambiare i nomi. C'erano i 18 team e 34 monoposto della stagione: stranamente la Lamborghini aveva la livrea della Coloni e la Coloni la livrea propria ma del 1990. Qui ci si giocava il titolo, c'erano sessioni libere, ufficiali e warm up, setup della macchina e anche la pioggia!!! Bene anche gli incidenti.

 

GP2 nel 1996 (ambientato nel 1994) fu il grande passo successivo con grafica, motore fisico e incidenti molto reali. Il comportamento della macchina era davvero grandioso. I piloti erano un p? pi? calmi rispetto a GP1 e sbagliavano di meno ma era un gran bel gioco. Peccato che non c'era pi la pioggia e l'audio tra team e pilota non fu attivato anche se c'era nel CD ROM.

 

Con GP2 ogni gioco rimase indietro, fu una pietra inossidabile tra i simulatori e con internet fiorirono aggiornamenti e piste nuove.

 

GP3 (2000, ambientato nel 1998) miglior? grafica, AI, incidenti e rimise la pioggia ma la guida ? meno nervosa credo. Purtroppo ? rimasta l'idiozia della bandierina nera che ti rallenta mentre tutti i giochi avevano ormai la penalit? ai box.

 

GP4 ? rimasto l? e usc? molto anacronisticamente, con un modello uguale per ogni monoposto, cosa ormai non pi? vista in giro e rispetto ad altri simulatori era davvero indietro (ad esempio contro quelli della Papyrus).

 

GPL ? stato sempre un gran bel simulatore.

 

Uno che mi piaceva anche se era Arcade era Spirit Of Speed 1937, la F1 degli anni '30...avevo provato il demo e non era male. peccato non sono mai riuscito a trovare la versione intera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io mi ricordo di F1 99 come primo gioco, per la playstation1, a cui giocai fino circa al 2005, cio? fino a quando scoprii f1challenge...

Per? di f199 ricordo con molto piacere la telecronaca DeAdamich-Pironi con frasi tipo: "Vuole forse provocare un incidente?" oppure "Ha messo due ruote sull'erba e VEDIAMO se riesce a mantenere il controllo"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io mi ricordo di F1 99 come primo gioco, per la playstation1, a cui giocai fino circa al 2005, cio? fino a quando scoprii f1challenge...

Per? di f199 ricordo con molto piacere la telecronaca DeAdamich-Pironi con frasi tipo: "Vuole forse provocare un incidente?" oppure "Ha messo due ruote sull'erba e VEDIAMO se riesce a mantenere il controllo"

credo parli del 97...

 

e poi... Pironi????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io il primo gioco di F1 che ho giocato ? stato GrandPrix3...? stato il mio compagno di infanzia prima di F1Challenge...che bei ricordi...gioco stupendo (GP3) :hihi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il primo vero simulatore che smette di essere un gioco ? Grand Prix World Circuit (GP1), del 1993 ambientato nel 1991.

Concordo: ? stato il primo vero tentativo di simulazione. Forse "Indy 500" potrebbe contendergli questo primato ma "F1 grand prix" ( io lo ricordo con questo titolo il primo capitolo di Crammnd) era molto pi? completo. Fu una vera emozione vederlo per la prima vota girare sull'Atari St di mio fratello. Se poi pensiamo che il tutto marciava in un mega di ram...

 

Per quel che riguarda GP2, io penso che avesse una grave pecca: non supportava le schede 3d che iniziavano in quel periodo la loro commercializzazione. Questo lo rese graficamente superato nel giro di pochi mesi rispetto ad altri giochi molto meno validi sotto l'aspetto simulativo, come per esempio quello della Ubi Soft.

Questa pecca venne colmata con GP3 che, relativamente ai tempi, resta secondo me il vertice raggiunto da Crammond, visto l'affrettato pasticcio del quarto capitolo.

 

Per i pochi che ancora non lo sapessero, si possono trovare questi vecchi titoli in rete,. Per? non so francamente n? se sia legale scaricarli n? se sia possibile farli girare con gli odierni S.O. e le configurazioni hardware (pi? o meno) recenti.

Cmq ? divertente anche solo guardare gli screen.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche considerazione qua e l?:

 

-"Pole Position" ? del 1982, fu il primo gioco di F1 che vidi, a met? anni '80 nelle sale-giochi.

 

Mi piaceva molto "Continental Circus" del 1989, con la Lotus giallo Camel di Senna, aveva 8 circuiti, riuscii a superarli tutti e diventare campione mondiale :D

 

Ma in quell'epoca di sale giochi il massimo per me era "Super Monaco Grand Prix" della Sega, ma intendo la versione da sala-giochi, perch? quella casalinga era molto meno bella. In sala c'era proprio la sagoma della McLaren-Honda dell'88 in cui sedersi, slurp!!

 

Anche "Indy 500" di una ventina d'anni fa era molto bello!! E quasi realistico!!

 

Tralasciando l'infinita bellezza di Grand Prix Legends, che possiamo considerare tutt'ora vivente, la mia pi? grande illusione-delusione fu "Spirit of Speed 1937", pensavo di poter guidare in modo realistico i mostri degli anni '30, e invece la guidabilit? e il realismo stanno sottozero, la fluidit? delle immagini ? infernale, era pi? fluido "pole position" di 30 anni fa!!! Incredibile!!

L'unica cosa buona sono i menu, con le bellissime presentazioni dei circuiti e delle vetture, con la musica d'epoca. Una volta sapevo che alcuni ci stavano lavorando per "correggerlo" con delle patch, ma non ne ho pi? saputo nulla, e voi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gp3 aveva un telaio unico. gp4 ogni vettura ha il suo telaio originale. solo hce in quel anno le vetture erano tutte molto simili. i papyrus facevano giochi sulla nascar. dove allora i telai erano 3. cmq non puoi paragonare un gioco nascar con la f1 perch? sono completamente diversi.

 

in gp2 la pioggia c'era ma era bloccata dal codice. crammond decise di bloccarla perch? si aveva un calo pauroso dele prestazioni..

 

gp2 fu programmato prima del uscita delle prime schede acceleratrici era normale che non le supportava. supportarle voleva dire ritardare un gioco con stagione 1994 come minimo al 1997. invece del 1995 o 1996.

 

vi siete dimenticati di monaco grand prix 2 grande rivale di gp2 gioco buono. peccato che ubisoft poi si perse con i capitoli sucessivi. specialmente nel sonoro e nella ia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il primo vero simulatore che smette di essere un gioco ? Grand Prix World Circuit (GP1), del 1993 ambientato nel 1991.

Concordo: ? stato il primo vero tentativo di simulazione. Forse "Indy 500" potrebbe contendergli questo primato ma "F1 grand prix" ( io lo ricordo con questo titolo il primo capitolo di Crammnd) era molto pi? completo. Fu una vera emozione vederlo per la prima vota girare sull'Atari St di mio fratello. Se poi pensiamo che il tutto marciava in un mega di ram...

 

Per quel che riguarda GP2, io penso che avesse una grave pecca: non supportava le schede 3d che iniziavano in quel periodo la loro commercializzazione. Questo lo rese graficamente superato nel giro di pochi mesi rispetto ad altri giochi molto meno validi sotto l'aspetto simulativo, come per esempio quello della Ubi Soft.

Questa pecca venne colmata con GP3 che, relativamente ai tempi, resta secondo me il vertice raggiunto da Crammond, visto l'affrettato pasticcio del quarto capitolo.

 

Per i pochi che ancora non lo sapessero, si possono trovare questi vecchi titoli in rete,. Per? non so francamente n? se sia legale scaricarli n? se sia possibile farli girare con gli odierni S.O. e le configurazioni hardware (pi? o meno) recenti.

Cmq ? divertente anche solo guardare gli screen.

 

 

GP2 l'ho provato su xp e girava bene, se non ricordo male per? bisognava settare lo schermo a 256colori XD. Per quanto riguarda la legalit?, non saprei, la sua commercializzazione ? stata sospesa come ogni altro sviluppo o uso del software, incluso GP4 che ormai vive solo grazie agli aggiornamenti amatoriali di qualche appassionato. Pur trattandosi di fatto, di abandonware, i diritti d'autore credo siano ancora vigenti in quanto prima di essere chiusa la Microprose venne acquistata da Atari, che tuttora dovrebbe ritenerli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a parte che gp4 ? ancora in vendita in versione budget.

 

per quanto riguarda il fatto ? illegale solo se non si hanno l'originale per tale piattaforma. il copyright vige per 30 anni ed e si pu? rinnovare.

 

non ? legale solo se chi detiene i diritti lo mette a dispozione per il download. che ha fatto la rockstar con il primo gta actvision con i primi due doom e altre software house.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gp3 aveva un telaio unico. gp4 ogni vettura ha il suo telaio originale. solo hce in quel anno le vetture erano tutte molto simili. i papyrus facevano giochi sulla nascar. dove allora i telai erano 3. cmq non puoi paragonare un gioco nascar con la f1 perch? sono completamente diversi.

 

in gp2 la pioggia c'era ma era bloccata dal codice. crammond decise di bloccarla perch? si aveva un calo pauroso dele prestazioni..

 

gp2 fu programmato prima del uscita delle prime schede acceleratrici era normale che non le supportava. supportarle voleva dire ritardare un gioco con stagione 1994 come minimo al 1997. invece del 1995 o 1996.

 

vi siete dimenticati di monaco grand prix 2 grande rivale di gp2 gioco buono. peccato che ubisoft poi si perse con i capitoli sucessivi. specialmente nel sonoro e nella ia.

Quale ? il codice per sbloccare la pioggia su GP2? XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

proprio perch? crammond voleva che tutti in qualsiasi momento potessero giocarci,anche con un portatile in treno tanto per intenderci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gp3 aveva un telaio unico. gp4 ogni vettura ha il suo telaio originale. solo hce in quel anno le vetture erano tutte molto simili. i papyrus facevano giochi sulla nascar. dove allora i telai erano 3. cmq non puoi paragonare un gioco nascar con la f1 perch? sono completamente diversi.

 

in gp2 la pioggia c'era ma era bloccata dal codice. crammond decise di bloccarla perch? si aveva un calo pauroso dele prestazioni..

 

gp2 fu programmato prima del uscita delle prime schede acceleratrici era normale che non le supportava. supportarle voleva dire ritardare un gioco con stagione 1994 come minimo al 1997. invece del 1995 o 1996.

 

vi siete dimenticati di monaco grand prix 2 grande rivale di gp2 gioco buono. peccato che ubisoft poi si perse con i capitoli sucessivi. specialmente nel sonoro e nella ia.

Quale ? il codice per sbloccare la pioggia su GP2? XD

 

se hai il codice sorgente te lo sblocco volentieri. senza ? impossibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato questo vecchio articolo sul primo numero del 1983 di Autosprint.

Spero che riusciate a leggere il testo

vg2ag2.th.jpg

 

Chi sa quale sia stato il primo videogame di argomento automobilistico? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tra i primi c'? sicuramente pole position. indy500 non ? stato il primo in assoluto. ma il primo nel tentetivo di realizzare un gioco realistico. gli altri fino a quel periodo erano stati tutti arcade.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×