Vai al contenuto
Alesi27

Nelson Piquet

Nelson Piquet  

83 utenti hanno votato

  1. 1. Voto carriera

    • 9-10
      39
    • 7-8
      44
    • 5-6
      0
    • 1-4
      1
  2. 2. In quale categoria lo collocate?

    • Leggenda della F1
      11
    • Mito della F1
      36
    • Grande Campione di F1
      35
    • Buon Pilota
      2


Messaggi raccomandati

Credo che Piquet sia stato un pilota che ha ottenuto veramente il massimo di quello che si poteva ottenere. Peccato per il botto di Imola (in definitiva se la cav? con poco visto quello che successe poi a Senna) altrimenti avrebbe disputato qualche altra stagione ad altissimo livello. Un grandissimo comunque e anche tanto divertente in pista e fuori (i famosi siparietti con Zermiani). Per quanto riguarda le irregolarit? sempre se ne ? parlato. Forse pochi ricordano che da ambienti Ferrari all'epoca delle vittorie di Stewart si faceva circolare la voce che il Cosworth dello scozzese fosse un 3500!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo che Piquet sia stato un pilota che ha ottenuto veramente il massimo di quello che si poteva ottenere. Peccato per il botto di Imola (in definitiva se la cav? con poco visto quello che successe poi a Senna) altrimenti avrebbe disputato qualche altra stagione ad altissimo livello. Un grandissimo comunque e anche tanto divertente in pista e fuori (i famosi siparietti con Zermiani). Per quanto riguarda le irregolarit? sempre se ne ? parlato. Forse pochi ricordano che da ambienti Ferrari all'epoca delle vittorie di Stewart si faceva circolare la voce che il Cosworth dello scozzese fosse un 3500!

 

Emh non ricordo non ero ancora nato :hihi: , come facevano a essere cos? sicuri che fosse un 3500, ho un sacco di foto libri biografie ecc... e il cosworth di Stewart mi sembrava uguale a tutti gli altri, magari essendo uomo immagine Ford era pi? performante degli altri, ma rimaneva sempre meno potente dei vari Ferrari, BRM e sopratutto Matra...ai tempi in F1 c'era un livello tecnologico basso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo che Piquet sia stato un pilota che ha ottenuto veramente il massimo di quello che si poteva ottenere. Peccato per il botto di Imola (in definitiva se la cav? con poco visto quello che successe poi a Senna) altrimenti avrebbe disputato qualche altra stagione ad altissimo livello. Un grandissimo comunque e anche tanto divertente in pista e fuori (i famosi siparietti con Zermiani). Per quanto riguarda le irregolarit? sempre se ne ? parlato. Forse pochi ricordano che da ambienti Ferrari all'epoca delle vittorie di Stewart si faceva circolare la voce che il Cosworth dello scozzese fosse un 3500!

 

Emh non ricordo non ero ancora nato :hihi: , come facevano a essere cos? sicuri che fosse un 3500, ho un sacco di foto libri biografie ecc... e il cosworth di Stewart mi sembrava uguale a tutti gli altri, magari essendo uomo immagine Ford era pi? performante degli altri, ma rimaneva sempre meno potente dei vari Ferrari, BRM e sopratutto Matra...ai tempi in F1 c'era un livello tecnologico basso...

Infatti non lo era! Io volevo dire che voci di imbrogli e trucchi sono sempre circolate in F1, spesso ad opera dei perdenti nei confronti dei vincenti. La Ferrari partiva starfavorita in quel mondiale (1971) con piloti top driver dell'epoca (Ickx, Andretti, Regazzoni) e si ritrov? con un pugno di mosche, qualche giustificazione si doveva pur dare. poi si cap? che invece la responsabilit? maggiore l'avevano le sospensioni innovative disegnate da Forghieri. Io facevo riferimento alle voci di un vantaggio di Piquet nel titolo 1983. Se guardiamo tutte queste cose allora che si dovrebbe dire del titolo di quest'anno? Oppure nel 94 Schumacher fu squalificato per alcuni GP. Io ora guardo i fatti come si sono svolti altrimenti ci impelaghiamo in discussioni che non troveranno mai una soluzione perch? tutti recrimineranno qualcosa. Mi fa piacere invece vedere che su Piquet siamo un po' tutti d'accordo nel sottolinearne la grandezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Fittipaldi che alza il braccio di Nelson vittorioso a Long Beach '80 ? un bel passaggio del testimone....

 

in quel 1980 credo che fu davvero strepitoso.

 

Di certo per noi telespettatori era l'unico motivo valido per accendere il televisore 15 prima del via e sentire le 'ovviet?' da parte dei piloti nell'abitacolo. Le sue non erano mai ovviet? e questo da la misura dello spessore mentale di Nelson.

 

Dei piloti in genere si parla di 'psicologia', nel suo caso si deve parlare di una vera e propria 'filosofia', che ? rimasta inalterata e coerente lungo tutta la carriera.

 

Un voto ? la cosa pi? assurda che si potrebbe dare a Nelson, che qualche domenica superava il 10 e spesso non arrivava a 3....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fittipaldi che alza il braccio di Nelson vittorioso a Long Beach '80 ? un bel passaggio del testimone....

 

in quel 1980 credo che fu davvero strepitoso.

 

Di certo per noi telespettatori era l'unico motivo valido per accendere il televisore 15 prima del via e sentire le 'ovviet?' da parte dei piloti nell'abitacolo. Le sue non erano mai ovviet? e questo da la misura dello spessore mentale di Nelson.

 

Dei piloti in genere si parla di 'psicologia', nel suo caso si deve parlare di una vera e propria 'filosofia', che ? rimasta inalterata e coerente lungo tutta la carriera.

 

Un voto ? la cosa pi? assurda che si potrebbe dare a Nelson, che qualche domenica superava il 10 e spesso non arrivava a 3....

 

"L'importante era concentrarsi nei pochi attimi che precedevano la partenza" disse a proposito delle interviste spassose con Zermiani, questo era Nelson, la sua capacit? di mantenere la concentrazione anche nei momenti pi? duri, lo fa uno dei pi? grandi certamente di tutti i tempi, di certo se la Lotus non avrebbe avuto un declino cos? vertiginoso lo avremmo riviosto partiore in prima fila come faceva con Brabham e Williams anche dopo il terribile incidente di Imola.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo che Piquet sia stato un pilota che ha ottenuto veramente il massimo di quello che si poteva ottenere. Peccato per il botto di Imola (in definitiva se la cav? con poco visto quello che successe poi a Senna) altrimenti avrebbe disputato qualche altra stagione ad altissimo livello. Un grandissimo comunque e anche tanto divertente in pista e fuori (i famosi siparietti con Zermiani). Per quanto riguarda le irregolarit? sempre se ne ? parlato. Forse pochi ricordano che da ambienti Ferrari all'epoca delle vittorie di Stewart si faceva circolare la voce che il Cosworth dello scozzese fosse un 3500!

 

Emh non ricordo non ero ancora nato :hihi: , come facevano a essere cos? sicuri che fosse un 3500, ho un sacco di foto libri biografie ecc... e il cosworth di Stewart mi sembrava uguale a tutti gli altri, magari essendo uomo immagine Ford era pi? performante degli altri, ma rimaneva sempre meno potente dei vari Ferrari, BRM e sopratutto Matra...ai tempi in F1 c'era un livello tecnologico basso...

 

C'era un livello tecnologico adeguato all'epoca...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo in pieno con ***: 9-10 alla carriera e "Mito della F1"... B)

E lo dico da grande tifoso di Senna quale sono: ? stato spesso sottovalutato ma - almeno a mio parere - ? stato uno dei pochi paragonabili (con leggere sfumaure differenti) a Senna stesso e Prost... nonch? spettacolare anche nelle interviste e fuori dai circuiti in generale... :)

 

Ciao!! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo che Piquet sia stato un pilota che ha ottenuto veramente il massimo di quello che si poteva ottenere. Peccato per il botto di Imola (in definitiva se la cav? con poco visto quello che successe poi a Senna) altrimenti avrebbe disputato qualche altra stagione ad altissimo livello. Un grandissimo comunque e anche tanto divertente in pista e fuori (i famosi siparietti con Zermiani). Per quanto riguarda le irregolarit? sempre se ne ? parlato. Forse pochi ricordano che da ambienti Ferrari all'epoca delle vittorie di Stewart si faceva circolare la voce che il Cosworth dello scozzese fosse un 3500!

 

Emh non ricordo non ero ancora nato :hihi: , come facevano a essere cos? sicuri che fosse un 3500, ho un sacco di foto libri biografie ecc... e il cosworth di Stewart mi sembrava uguale a tutti gli altri, magari essendo uomo immagine Ford era pi? performante degli altri, ma rimaneva sempre meno potente dei vari Ferrari, BRM e sopratutto Matra...ai tempi in F1 c'era un livello tecnologico basso...

 

C'era un livello tecnologico adeguato all'epoca...

 

non ? assolutamente vero la F1 all'epoca si faceva con pochi soldi, se te guardavi i jet militari dell'epoca non erano tanto distanti da quelli di adesso, ti facco un esempio, i vari F16, F14, F15 che sono tutto in servizio sono entrati in produzione rispettivamante nel 1974, 1973, 1976 ed erano pieni di elettronica comandi Fly-by-wire ecc...le F1 attuali hanno la stessa tecnologia degli arei attuali militare, fino all'inizio degli anni '80 la F1 era artigianale con un livello tecnologico ridicolo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piquet ? un mito della Formula 1. Molti lo ricordono per la rivalit? con Senna per lo pi? al di fuori della pista, ma lui ? stato capace di vincere 3 mondiali, sempre in condizione di inferiorit?. Protagonista di uno dei finali pi? belli di sempre a Las Vegas nel 1981, quando con uno sforzo fisico immenso riusc? a sopravanzare Reutemann di un punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Una delle belle frasi che ricordo spesso, ridacchiando sempre: autunno 1987, Piquet (campione del mondo) passa alla Lotus e Senna va alla Mc Laren: 'vado a mettere a punto la macchina che Senna non ? mai riuscito a mettere a posto...' hehehe tipico 'piquetiano'. :D

 

oppure, 1991: 'se oggi io prendo (come stipendio ndr) quanto prendevo nel 1982, che ero campione del mondo, allora vol dire che in questa F1 c'? qualcosa che non va...' profetico ;)

 

Molto bella anche la lite 'da incrocio' con De Cesaris a montecarlo nel 1989. Per chi non la ha gi? vista la trovate sul tubo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore Achille Varzi
Una delle belle frasi che ricordo spesso, ridacchiando sempre: autunno 1987, Piquet (campione del mondo) passa alla Lotus e Senna va alla Mc Laren: 'vado a mettere a punto la macchina che Senna non ? mai riuscito a mettere a posto...' hehehe tipico 'piquetiano'. :D

 

oppure, 1991: 'se oggi io prendo (come stipendio ndr) quanto prendevo nel 1982, che ero campione del mondo, allora vol dire che in questa F1 c'? qualcosa che non va...' profetico ;)

 

Molto bella anche la lite 'da incrocio' con De Cesaris a montecarlo nel 1989. Per chi non la ha gi? vista la trovate sul tubo.

Piquet e' subito dietro ai leggendari 5-6 nella storia della F1.

Devo dire che nella ricosstruzione di Ale27 non si menzionano molto gli anni 1980-1984, che sono stati i suoi migliori.

Piquet era il miglior pilota di F1 dall'81 all'83, e anche nell'84 secondo me era il piu' veloce.

Nel '79 con la sua velocita' convinse il compagno di squadra Niki Lauda a ritirarsi dalla F1.

In quegli anni lotto' per 3 mondiali, vincendone due, senza un mezzo superiore. Lotto' con le super williams di Jones e Reutemann (perdendo dal rude australiano ma battendo poi il gaucho triste) e poi vinse il mondiale piu' equilibrato di sempre nell'83, battendo Ferrari e Renault. La storia della benzina super e' una panzana, la differenza tra Brabham e Ferrari era Nelson.

La rivalita' con Senna nacque solo dopo che il Paulista non ando' alla Brabham, quando Nelson si accorse che Ayrton aveva piu' attenzione dai media. La rivalita' con Mansell dipendeva dal fatto che Nigel era una bestia e la Williams voleva che i mondiali li vincesse lui: risultato, uno perso, regalato a Prost e l'altro andato a Nelson nonostante la Williams.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piquet ? un mito della Formula 1. Molti lo ricordono per la rivalit? con Senna per lo pi? al di fuori della pista, ma lui ? stato capace di vincere 3 mondiali, sempre in condizione di inferiorit?. Protagonista di uno dei finali pi? belli di sempre a Las Vegas nel 1981, quando con uno sforzo fisico immenso riusc? a sopravanzare Reutemann di un punto.

 

in condizioni di inferiorita?con la williams honda ela brabham bmw?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore Ayrton4ever

Inverno 87-88 Piquet: La Lotus ha preso il brasiliano giusto per vincere il titolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inverno 87-88 Piquet: La Lotus ha preso il brasiliano giusto per vincere il titolo

 

mmm...:hihi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah... in effetti, gli unici anni che non ha marcato vittorie sono stati quelli del declino Lotus 1988 e 1989 questo la dice tutta sulle sue capacit?, e poi la Brabham era un team pi? piccolo di Williams e Renault.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piquet ? un mito della Formula 1. Molti lo ricordono per la rivalit? con Senna per lo pi? al di fuori della pista, ma lui ? stato capace di vincere 3 mondiali, sempre in condizione di inferiorit?. Protagonista di uno dei finali pi? belli di sempre a Las Vegas nel 1981, quando con uno sforzo fisico immenso riusc? a sopravanzare Reutemann di un punto.

 

in condizioni di inferiorita?con la williams honda ela brabham bmw?

nella williams gli si preferiva Mansell e addirittura era costretto a simulare assetti falsi per evitare che Mansell glieli copiasse.

Nel 1981 la Williams era la macchina da battere e nel 1983 arriv? indietro al finale di campionato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piquet ? un mito della Formula 1. Molti lo ricordono per la rivalit? con Senna per lo pi? al di fuori della pista, ma lui ? stato capace di vincere 3 mondiali, sempre in condizione di inferiorit?. Protagonista di uno dei finali pi? belli di sempre a Las Vegas nel 1981, quando con uno sforzo fisico immenso riusc? a sopravanzare Reutemann di un punto.

 

in condizioni di inferiorita?con la williams honda ela brabham bmw?

nella williams gli si preferiva Mansell e addirittura era costretto a simulare assetti falsi per evitare che Mansell glieli copiasse.

Nel 1981 la Williams era la macchina da battere e nel 1983 arriv? indietro al finale di campionato

 

piquet ha sempre detto che la miglior macchina che ha guidato e' stata la brabham ford del 1981,quindi tanto male non doveva essere.

 

nel 1983 arrivo' dietro in campionato perche' patrese non portava punti...poi ce' chi dice che era un fuoriclasse...

 

la williams honda era la miglior vettura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×