Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'crash'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Mondo Racing
    • Formula 1
    • Amarcord
    • Tecnica
    • Formule minori
    • Endurance
    • GT - Touring
    • Rally
    • Racing USA
    • Karting
    • Altre Competizioni
    • Motociclismo
    • Io in pista
  • Mondo Automotive
    • Mondo Motori
    • Novità Auto
  • Off Topic
    • Discussioni Off-Topic
    • Altri sport
    • Hardware & Software
    • Videogiochi & Simulatori di Guida
    • Modellismo
    • Spam & Buonumore
  • Extra
    • Benvenuto
    • FAQ & Feedback
    • Regolamento

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    Fine


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    Fine


Gruppo


Website URL


Facebook


Instagram


Twitter


Skype


LinkedIn


Posizione


Interessi


Professione


Pilota Preferito


Team Preferito


Circuito preferito

Trovato 2 risultati

  1. Mito Ferrari

    Dario Franchitti si ritira dalle corse

    Dario Franchitti costretto ad annunciare il ritiro! Una notizia a sorpresa ha scosso il mondo della Indycar nella serata di giovedì: Dario Franchitti ha annunciato il suo ritiro immediato dalle corse, dopo che i medici gli hanno consigliato di rinunciare a tornare a calarsi in un abitacolo a causa delle conseguenze del brutto incidente di cui è stato vittima durante le fasi conclusive della gara di Houston. Il veterano scozzese, che nel suo palmares può vantare quattro titoli Indycar e ben tre successi alla 500 Miglia di Indianapolis, è letteralmente decollato contro le reti di protezione dopo aver colpito la monoposto di Takuma Sato e nell'impatto si è procurato delle lesioni spinali (fortunatamente senza versamento midollare), una commozione cerebrale, ma anche una frattura ad una caviglia (alla quale è stato anche operato). "Dal momento del mio incidente sono stato seguito da molti dottori rinomati, che hanno fatto del mio recupero e della mia salute la loro priorità assoluta. Per questo gli sarò eternamente grato, così come devo ringraziare tutta la mia famiglia e gli amici per il supporto che mi hanno dato in questo momento difficile" ha dichiarato il 40enne. "Ad un mese dall'incidente ho avuto un consulto con alcuni specialisti che, una volta valutate le condizioni della mia testa e delle lesioni spinali, mi hanno consigliato di dire basta alle corse. Mi hanno spiegato molto bene quali sono i rischi a cui andrei incontro se continuassi con la mia carriera, che potrebbero essere molto gravi a medio e lungo termine, quindi non ho altra scelta che smettere" ha argomentato Dario. "Le corse sono state la mia vita per oltre 30 anni ed è davvero difficile pensare che è finita. Ero davvero impaziente di iniziare la stagione 2014 perchè ero convinto di poter ancora vincere la mia quarta Indy 500 e di poter dare l'assalto al quinto titolo Indycar" ha concluso. http://www.****/magazine/32586/dario-franchitti-costretto-al-ritiro-dalle-conseguenze-dell-incidente-di-houston FRANCHITTI'S US RACING CAREER IndyCar champion 2007/'09-11 Indianapolis 500 winner 2007/10/12 Combined IndyCar/CART Champ Car stats: Starts: 266 Wins: 31 Podiums: 92 Poles: 35 Fastest laps: 23 Milestones: • 1997: Switches to CART with Hogan Racing after end of International Touring Car Championship, in which he had raced for Mercedes. Takes pole in Toronto. • 1998: Leaves Hogan for Team Green and takes first victories. • 1999: Finishes season level on points with champion Juan Pablo Montoya butloses title on tiebreak. • 2003: Moves to IRL IndyCar with renamed Andretti Green team but forced to miss most of season with back injuries from motorcycle crash. • 2007: Claims first title and Indy 500 thenleaves IndyCar for Ganassi's NASCAR Sprint Cup programme. • 2008: Breaks ankle early in unsuccessful NASCAR stint. Back to IndyCar with Ganassi at end of year. • 2009-11: Wins three straight IndyCar titles with Ganassi. http://www.autosport.com/news/report.php/id/111308
  2. Mito Ferrari

    Morto Andrea Mamè

    ho deciso di aprire una discussione apposita Tragedia al Paul Ricard: morto Andrea Mamé Una maxicarambola al primo giro ha fatto finire frontalmente la vettura del lombardo contro una protezione Una bruttissima notizia è arrivata dal Paul Ricard: nel primo giro di gara 1 del Super Trofeo Lomborghini una carambola che ha coinvolto diverse vetture ha portato alla morte di Andrea Mamé. Il lombardo, al via con la vettura della Bonaldi Motorsport, a causa dei contatti sarebbe finito frontalmente contro una protezione a lato pista. Immediata è stata l'attivazione degli uomini di Lamborghini che hanno immediatamente cercato di avvisare i familiari della tragedia prima di emettere un comunicato. Mamé, milanese del 1972, titolare della pista di Franciacorta, era un pilota di esperienza sia nei rally e nelle gare GT ed era al via ancora una volta in coppia con Mirko Zanardini, con cui nello scorso appuntamento del Super Trofeo di Silverstone aveva vinto la gara 1 di classe AM, terminata quarti assoluti. Ai famigliari le sentite condoglianze di tutta la Redazione di **** AGGIORNAMENTO DELLE 11:19 E' arrivato il comunicato ufficiale della Lamborghini, che pubblichiamo nella sua interezza: E ' con grande tristezza che Automobili Lamborghini ha confermato che un incidente mortale si è verificato al pilota Andrea Mamé nella prima corsa del Lamborghini Blancpain Super Trofeo al Paul Ricard questa mattina. Subito dopo l'inizio della prima gara alle 09:20 di questa mattina, un grave incidente nel primo giro ha coinvolto cinque concorrenti ed ha causato l'interruzione della gara con bandiera rossa. Medici e squadre di sicurezza si sono recate immediatamente sulla scena per prendersi cura delle vetture coinvolte. Tutti e cinque i piloti sono stati portati al centro medico per valutazioni. Il pilota Andrea Mamé dell'auto # 11 ha subito lesioni gravi per le quali e' in seguito deceduto, nonostante l'assistenza medica di emergenza ha cui e' stato sottoposto presso il centro medico. A nome di Automobili Lamborghini il Presidente e Amministratore Delegato Stephan Winkelmann ha espresso le sue condoglianze e tutto il cordoglio di tutta la società alla famiglia ed alla squadra di Andrea. Automobili Lamborghini collaborerà con il circuito e SRO per indagare a fondo l'incidente in tutti i suoi aspetti. Una ulteriore comunicazione con un aggiornamento sugli altri piloti coinvolti nell'incidente verrà rilasciata a tempo debito. http://www.****/magazine/28865/Lamborghini-Supertrofeo-Paul-Ricard-morto-Andrea-Mame Solimè in osservazione a Tolone, ma è cosciente Anche lui ha fatto le spese del botto che è costato la vita a Mamé. Già dimessi invece Petch, Kral e Cerati Arrivano notizie anche sulle condizioni degli altri piloti rimasti coinvolti nell'incidente che questa mattina purtroppo è costato la vita ad Andrea Mamé durante gara 1 del Lamborghini Super Trofeo al Paul Ricard. Ad avere la peggio è stato Andrea Solimè, che è stato elitrasportato presso l'Hospital Sainte Musse di Tolone, dove sarà monitorato per il resto della giornata. Il pilota italiano è cosciente, parla ed apparentemente non ha riportato infortuni gravi, ma i dottori preferiscono tenerlo sotto osservazione nelle prossime ore. Vaclav Petch, Tomas Kral e Dario Cerati invece sono stati subito dimessi dopo essere stati visitati al centro medico dell'autodromo ed aver superato senza problemi i controlli precauzionali. Nella nota diffusa poco fa, la Lamborghini ha fatto sapere che non appena possibile verrano dati nuovi aggiornamenti anche sulle condizioni di Solimè. http://www.****/magazine/28877/lamborghini-super-trofeo-andrea-solime-in-osservazione-a-tolone-ma-e-cosciente Tragedia Mamé: la salma è stata trasferita a Tolone Il magistrato deve decidere se disporre l'autopsia. Andrea Solimé ha una frattura ad una vertebra Un contatto con Andrea Solimè che partiva in griglia di partenza undicesimo, una posizione davanti a lui: Andrea Mamé ha perso il controllo della sua Lamborghini Gallardo subito dopo il via di Gara 1 del quarto appuntamento del Blancpain Super Trofeo in programma al Paul Ricard. IMPATTO A 170 KM/H La sua LP 570-4 Super Trofeo si è avvitata dopo la toccata ed è stata colpita dalle altre vetture in gruppo prima di schiantarsi contro le protezioni. La macchina ha resistito ai primi urti, ma si è poi demolita nel devastante impatto a circa 170 km/h contro la barriera che si è divelta. E per il pilota lombardo di 41 anni non c'è stato niente da fare. ANDREA TRASFERITO A TOLONE La salma è stata trasferita a Tolone dove lo staff Lamborghini ha accolto i genitori che sono arrivati ieri sera, mentre la coraggiosissima fidanzata di Andrea ha mostrato una forza e una compostezza fuori dal comune. Pur afflitta dal dolore ha voluto andare a fare visita ad Andrea Solimè, il 23enne pilota di Cavriago, che era stato eli-trasportato all’ospedale l'Hospital Sainte Musse di Tolone, dove gli era stata diagnosticata la frattura composta ad una vertebra e un trauma toracico. Oggi dovrebbe essere disposto il rientro in Italia del giovane di Reggio Emilia. SEMBRAVA PIU' GRAVE SOLIME' In un primo momento erano sembrate più gravi le condizioni di Solimé che aveva perso conoscenza, che poi si è subito ripreso, mentre per lo sfortunato Andrea Mamé le conseguenze del botto multiplo sono state fatali. GLI ALTRI TRE PILOTI DIMESSI Vaclav Petch, Tomas Kral e Dario Cerati, gli altri piloti coinvolti nella terribile carambola, sono stati dimessi ieri dopo essere stati visitati al centro medico dell'autodromo ed aver superato senza problemi i controlli precauzionali. APERTA UN'INCHIESTALe autorità francesi hanno aperto un’inchiesta sull’incidente e hanno posto sotto sequestro le vetture coinvolte nel botto. Il magistrato deve decidere se procedere all'autopsia del conduttore lombardo per determinare la causa del decesso. Il casco di Andrea, invece, è stato restituito alla famiglia con i suoi effetti personali. http://www.****/magazine/28905/lamborghini-super-trofeo-morte-mame-la-salma-e-stata-trasferita-a-tolone
×