Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 07/03/2020 in all areas

  1. 2 points
    FAPs - F1 APeriSushi Buonasera a tutti! siamo tornati dopo il periodo di pausa forzata, con il nuovo appuntamento fissato il giovedì in modo da non intralciare il week end di formula1! Come ormai ogni azienda che si rispetti anche noi integriamo i loghi di BLM e LGBT pride in segno di inclusività e contro il razzismo-sessismo dilagante della nostra società! Ma ora partiamo! Sbugiardato Vettel! Ecco perchè le dichiarazioni sul mancato rinnovo da parte di Ferrari sono solo una menzogna (mal orchestrata) di Sebastian! Lewis Hamilton contro tutti! il pluricampione del mondo pecora nera in un circus ancora pervaso dal suprematismo bianco! INOLTRE: INTERVISTA SCOPPIETTANTE A @Rio Nero LA RUBRICA DI @PheelD LE FOTO DI LECLERC PRONTO A LOTTARE PER LA VITTORIA! E TANTO ALTRO ANCORA!! ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Vettel sei un bugiardo! Le dichiarazioni al veleno di Vettel nella conferenza stampa del giovedì, che di fatto da inizio alla stagione di F1, circolano ormai in tutto l'ambiente e tra gli appassionati. Il tedesco ha dichiarato infatti di essere stato contattato da Mattia Binotto per comunicargli che in Ferrari per lui non c'era più spazio, smentendo così tutta la trattativa che si sarebbe svolta tra il tedesco e la scuderia di maranello questa primavera. Ecco, non c'è niente di più falso in tutto questo, la verità è che Sebastian si sta palesemente inventando una scusa, non solo per giustificare la sua passata (e presente) inferiorità rispetto al suo compagno di squadra Charles "le roy" Leclerc, ma soprattutto per coprire il furto legalizzato dei 40 milioni di euro del suo stipendio. Ricordiamo infatti che durante il lockdown causato dalla pandemia di covid-19, con tutte le difficoltà economiche da esso scaturite, mentre la scuderia italiana si è trovata costretta a tagliare dipendenti con famiglie a carico, ridurre il già misero stipendio dei meccanici, oltre che cancellare sviluppi alla vettura per mancanza di fondi, e con uno strepitoso e generosissimo Leclerc che ha deciso di tagliarsi il suo già scarnissimo stipendio, Vettel è stato l'unico dipendente Ferrari a non volersi veder decurtato nemmeno 1 centesimo del suo stipendio mullti-miliardario; taglio giustificato non solo dall'emergenza sanitaria, ma anche dagli scarsi risultati in pista! Binotto si trovò quindi, nonostante tutto, a dover trattare con Vettel almeno per una riduzione di stipendio nei prossimi anni, ma anche qui la cupidigia e ingordigia del tedesco è uscita allo scoperto, con il netto rifiuto di riduzione di stipendio in caso di prolungamento di contratto. Mattia si è trovato così costretto a non poter rinnovare Vettel, proprio per poter dare da mangiare ai meccanici, anche se sicuramente Charles si sarebbe decurtato ulteriormente lo stipendio pur di salvare il suo team. Per cui caro Sebastian, se proprio devi raccontare delle balle in conferenza stampa, allora almeno fallo bene, che qui alle tue scuse ormai non ci crede più nessuno. NBK ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Lewis Hamilton contro un mondo che non vuole cambiare Che il mondo della F1 sia ancora dominato dalla classe borghese, da uomini bianchi etero, da tutto ciò che rappresenta quindi ormai il medioevo, non lo scopriamo certo oggi. Il cambiamento però che sta sconvolgendo tutto il mondo, con la spontanea diffusione globale di gruppi quali BLM, LGBT pride, #NonUnaDiMeno, Susan G.Komen, ecc., sembra però non toccare ancora una F1 ancorata ad un passato che ormai non esiste più. Per fortuna c'è un uomo che lotta duramente giorno e notte per cambiare tutto questo, stiamo parlando di Lewis Hamilton! Il pluricampione del mondo infatti sta cercando di smuovere coscienze e persone all'interno del circus attraverso una lotta continua all'insegna dell'inclusività e della parità di genere. Anche se uomini del passato come Ecclestone, con le sue orribili recenti dichiarazioni riguardo al fatto che esistano anche dei neri razzisti, tentano di ostacolare Lewis continuando a creare muri, il nostro campione non si arrende e porta avanti la sua battaglia con passione. La Mercedes nera e la McLaren arcobaleno dimostrano sempre più che la storia non può essere fermata, e che prima o poi anche la F1 dovrà fare i conti con un mondo multi-culturale, multi-etnico e gender fluid. Redazione ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Leclerc pronto per vincere! Ancora solo 1 giorno prima di vedere finalmente in azione il nostro Charles! Purtroppo sarà sicuramente una stagione di sofferenza a causa dell'inferiorità solita della Ferrari rispetto ai concorrenti, ma in ogni caso ci consoleremo con il mezzo secondo che Charles rifilerà al l'ingordo traditore del compagno questo week-end. in attesa di vedere CL16 dare le piste a Vettel, ammiriamo il campioncino monegasco a bordo della sua nuova vettura, non credete che gli calzi a pennello? scrivetemelo nei commenti. ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Eccoci arrivati all'intervista più attesa di sempre, perchè si, noi di FAPs non ci tiriamo indietro nemmeno con gli utenti più ostici. Intervista esclusiva a Rio Nero! Salve Signor Rio Nero e benvenuto su FAPs! Innanzitutto complimenti per la vittoria del Napoli della Coppa Italia, grande successo azzurro. Guarda, vi dirò, anche se sono napoletano ho sempre amato e ammirato la Juventus, squadra tra l'altro di grandi giocatori partenopei che ho tifato fin da ragazzo, quali Ciro Ferrara e Fabio Cannavaro, quindi non mi vergogno a dire che ho sofferto in quanto il mio cuore è bianconero. Ne approfitto tra l'altro per salutare CR7 il giocatore più forte della storia! Passiamo quindi alle domande riguardanti il mondo dei motori, sappiamo che sei sempre stato un tifoso accanito di Vettel, che ne pensi della situazione attuale? Non mi vergogno ad ammetterlo, perchè tutti possono sbagliare, ma con Vettel ho preso una cantonata, in effetti ho aperto gli occhi e ho capito che sebastian è stato, come diciamo noi a Napoli, un ‘ngulatùra, ba oltre ad essere scarso è pure un infame attaccando la Ferrari per il mancato rinnovo. Chiedo quindi scusa innanzitutto a Leclerc che ho capito essere un fenomeno, e poi a tutti gli utenti che ho sempre attaccato quando cercavano di aprirmi gli occhi su vettel, quali @Natural Blonde Killer @Aerozack e @PheelD Chi vincerà il titolo secondo te? Ovviamente spero in Leclerc, ma sicuramente sarà dominato da Lewis Hamilton, comunque grande campione. Si parla insistentemente del ritorno di Alonso in F1, saresti contrariato? Ormai ho lasciato il passato alle spalle, Nando è stato un grande campione che purtroppo ho iniziato ad apprezzare in ritardo, ma mi rifarò tifandolo al suo ritorno! Ed eccoci all'ultima domanda, l'anno scorso al PB non è andata molto bene, quest'anno chi sosterrai?  Lo scorso anno purtroppo per miei demeriti ho condannato alla sconfitta il buon @Kimimathias a cui chiedo scusa per tutto. Quest'anno penso che sosterrò il mio amico @effe Grazie Rio per la disponibilità. Grazie a voi e forza Charles!! ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Eccoci al secondo episodio della rubrica #PilotiDimenticati del nostro @PheelD #PilotiDimenticati Episodio 2: Jules Bianchi Jules nel corso del Gran Premio del Giappone 2014, gara in cui ci sarà il tremendo incidente in cui, di fatto, perderà la vita.  Nato a Nizza il 3 Agosto 1989, Jules Bianchi, nipote di Lucien Bianchi, morto nel corso delle prove della 24 Ore di Le Mans 1969, sin da piccolo fu particolarmente spinto verso i motori dal padre, gestore di un kartodromo nei pressi di Nizza. In quel kartodromo Jules inizia a correre e va molto forte. A 17 anni, nel 2007, il passaggio alle monoposto: inizia con la Formula Renault, in cui vince il titolo francese all'esordio, per poi passare nel 2008 al campionato europeo di F3: terzo al primo anno nella categoria, nel 2009 vince il titolo. In quello stesso anno esordisce in GP2, catehoria in cui rimarrà, ottenendo risultati altalenanti, sino al 2011. Sempre nel 2009 la Ferrari Driver Academy lo mette sotto contratto, con l'obbiettivo di portarlo in F1. Tra 2009 e 2011 Bianchi, oltre al già citato impegno in GP2, non andrà oltre qualche test con Ferrari. Nel 2012 diventa tester Force India, anche se nei test per giovani piloti di Magny Cours ritorna a testare una Ferrari, ottenendo peraltro il miglior tempo della sessione. Nel 2013 diventa finalmente pilota titolare in Formula Uno. Certo, la Marussia è una vettura molto poco competitiva, ma il nizzardo si rivela molto talentuoso, riuscendo anche a mettere in più di un'occasione la vettura in Q2, a discapito di altri piloti dotati di mezzo più performante. Per il 2014 Bianchi rimane in Marussia, anche se il mezzo, ancora una volta, è molto lento. Jules tuttavia riesce, tra un sorpasso da fenomeno del volante vero e una botta di fortuna, a chiudere ottavo il Gran Premio di Monaco. Penalizzato di 5" per errato posizionamento in griglia, il francese scende al nono posto: è il primo pilota della storia del team a ottenere un risultato utile. Nel corso delle qualifiche, bagnate in entrambi i casi, di Silverstone e Spa, il francese riesce a mettersi in luce nuovamente ottenendo in entrambi i casi l'accesso al Q2, anche se il vero miracolo lo fece, ancora una volta al Sabato, a Budapest: su pista asciutta, Bianchi estromise il ferrarista Raikkonen dal Q2 con un gran giro. Il francese inizia a farsi vedere, e forse a Maranello iniziano a pensare a un futuro in Rosso per il pilota di Nizza. Ma a Suzuka, la mattina antecedente il Gran Premio, Bianchi firma con la Sauber, cliente Ferrari per quanto riguarda i motori e in grave crisi a livello finanziario, per il 2015. Piove da matti quel giorno. La gara inizia sotto Safety Car, ma si ferma subito per via delle condizioni davvero difficili. Si riparte dopo una breve pausa, a cui segue però una lunga Safety Car. Nel corso della quarantatreesima tornata, Bianchi va dritto alla Curva Dunlop, ove alcuni addetti stanno spostando la Sauber di Sutil con un caterpillar. La vettura di Jules si infila letteralmente sotto il mezzo. Corsa sospesa definitivamente. Jules esce dall'incidente in condizioni molto gravi e nove mesi più tardi, senza mai aver ripreso conoscenza, il 17 Luglio 2015, viene dichiarato morto all'ospedale di Nizza. Voci di corridoio dicono che il padre, Philippe, abbia deciso di staccare la spina dopo tanti mesi di sofferenza. Nel Gran Premio d'Ungheria, il primo che si disputa dopo la morte del pilota francese, i piloti osservano un minuto di silenzio prima della gara in onore del loro collega. Video del minuto di silenzio in onore di Bianchi ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- I Più belli del web! A grande richiesta ritorna la rubrica: I più belli del web! oggi presentiamo: Marcus Navajo Bellezza tutta nostrana, precisamente di Roma! Lo trovate anche a dispensare consigli e pensieri sulla sua pagina FB ufficiale che lascio di seguito. https://www.facebook.com/Marcusnavajo84/ ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Grazie per la lettura e alla prossima puntata!!
  2. 2 points
  3. 2 points
  4. 2 points
    comunque ho controllato, no non è vero, Rosberg fece il doppio dei giri veloci di Hamilton
  5. 1 point
    covo ancora una piccola speranza sul fatto che bluffano clamorosamente e che saranno competitivissimissimissimi.
  6. 1 point
    è lo spazio per tenere le bottiglie
  7. 1 point
  8. 1 point
    Si il famoso surriscaldamento di 1 decimo di grado dovuto al colore
  9. 1 point
    ma noooo sono sbalordito. ....e pensare che credevo a Binotto clima in ferrari idilliaco come nooooooooooooo razza di un buffone il peggior TP in F1 da sempre razza di un coglio-ne schiavo
  10. 1 point
    Ma la rubrica "i più belli del web" è proprio necessaria in un un settimanale sportivo? Chiedo per un amico.
  11. 1 point
    Non dico tanto, ma ALMENO una gara aspettiamo di vederla?
  12. 1 point
    e dire che tu eri uno dei più caldi sostenitori dell'arrivo di Binotto e della cacciata di Arrivabene
  13. 1 point
    Devo rivalutare @Rio Nero. Non pensavo fosse capace di aprire il proprio cuore in questa maniera e gridare finalmente al mondo intero i propri sentimenti ed i propri "veri" pensieri. Per cuesto (<— in SUO onore) mi scuso con lui per tutti gli attacchi, che scopro ora essere stati ingiustificati. Probabilmente essendo una persona sensibile ha cercato di crearsi uno scudo di protezione per non soccombere sotto il peso di tutte le finali di CL perse dalla NOSTRA amata vecchia signora; ora so che ha pianto e sofferto ben più del sottoscritto. @Rio Nerissimo: devi accettare la realtà, la nostra adorata ha un problema con questa competizione europea. Devi fartene una ragione. Comunque sono contento perché dopo questi coming out (quelli su Leclerc e Vettel non sono da meno, ANZI) il nostro Cammisaio dó Re vivrà sicuramente meglio. Grazie @Natural Blonde Killer !!
  14. 1 point
    ROTFL, grande @Rio Nero, non è semplice ammettere i propri errori in pubblica piazza... tranquillo, nonostante tutto, ti vogliamo bene...è l'anno in cui il diverso bisogna abbracciarlo; fatti abbracciare <3
  15. 1 point
    Dai, non si vede nulla... io ho capito che se non si vede la riga allora è passabile. Confermi @Beyond ? Allora metto questa
  16. 1 point
  17. 1 point
    Le modalità di comunicazione di decisioni aziendali esistono, anche quando si tratta di un fine rapporto. Si chiama il dipendente per un incontro e glielo si comunica direttamente. Non è piacevole ma è così. Se non gli hanno detto nulla prima di annunciare Sainz, sono dei cialtroni e Seb ha ragione ad essere incazzato. La gestione Binotto è nata male e si sta rivelando deficitaria su tutti i fronti. Come team principal è una delle figure più incapaci nel paddock, secondo solo a Claire Williams. Siamo ritornati a una gestione simil-Domenicali, altro prodotto del vivaio, dove la Ferrari eccelle solo nel coprirsi di ridicolo. Tutti portano aggiornamenti in Austria. Loro l'adesivo per Zanardi. Di più d'altronde, quando sei mentalmente tarato, non puoi.
  18. 1 point
    Bravo Sebino. Ti vogliamo incazzato.
  19. 1 point
    Nel t1 Vettel a casa di poco Nel t2 Alonso torna di tanto Nel t3 Hamilton ordinerà a Mercedes di sostituire Wolf con un nero di tanto.
  20. 1 point
  21. 1 point
    Non sto discutendo la scelta, che è legittima e comprensibile. Sto discutendo la comunicazione di essa.
  22. 1 point
    ho smesso di leggere a "dalla Spagna"
  23. 1 point
    "porteremo meccanici aggiornati in ungheria"
  24. 1 point
    eccolo il razzista, subito a mettere in mezzo negri
  25. 1 point
    azz hai ragione , mi ero dimenticato la banglata dei giri veloci
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00


×